Ligue 2, Ajaccio-Nancy 1-0: tre punti d’oro per la lotta-salvezza degli ajaccini

 

Ligue 2, Ajaccio-Nancy 1-0: tre punti d’oro per la lotta-salvezza degli ajaccini. Aggiudicandosi col minimo scarto lo scontro diretto in chiave-salvezza col Nancy, gli “orsi” dell’Ajaccio si allontanano dalla “zona calda” della graduatoria, portandosi al quattordicesimo posto a quota 17 punti, a +4 sul trio composto da Rodez, Châteauroux e dallo stesso Nancy, tutte insieme (non molto) appassionatamente in ultima posizione (retrocedono le ultime due classificate, con la terzultima a giocarsi la permanenza mediante lo spareggio interdivisionale con la terza classificata della National 1).  Decisiva, per il successo ajaccino, la marcatura (al terzo minuto di recupero del primo tempo) di Bevic Moussiti-Oko, fulmineo nell’anticipare tutti su un lancio dalla trequarti e a insaccare con un perentorio stacco di testa: rete importantissima, che l’attaccante ha festeggiato esibendosi in una doppia capriola.

Tuttavia, non c’è tempo per esultare oltremodo per questi comunque basilari tre punti, poiché già martedì l’Ajaccio sarà atteso da un’altra partita delicata, che lo vedrà impegnato sul campo di un Amiens in serie positiva da quattro giornate (tre vittorie e un pareggio) e impegnato nella rincorsa ai play-off (dai quali attualmente dista sei lunghezze): successivamente, il campionato osserverà la pausa natalizia, riprendendo il 5 gennaio con la diciottesima giornata, nella quale gli ajaccini saranno impegnati in casa al cospetto del Pau (concorrente dei bianco-rossi isolani per il raggiungimento della pemanenza in Ligue 2).

CLASSIFICA DOPO SEDICI GIORNATE: Troyes 34 punti; Grenoble 31; Tolosa 29; Auxerre e Parigi 28; Clermont 27; Caen 26; Chamois Niort 24; Amiens 22; Sochaux e Valenciennes 21; Dunkerque 20; Le Havre 19; Ajaccio 17; Guingamp 16; Chambly 15; Pau 14; Nancy, Châteauroux e Rodez 13.