National 1: il Bastia si salva ad Annecy (1-1), sconfitta interna del Bastia-Borgo

 

National 1: il Bastia si salva ad Annecy (1-1), sconfitta interna del Bastia-Borgo. La compagine turchina spreca ancora una volta la grande occasione di far bottino pieno al cospetto di una squadra ultima in classifica: dopo lo 0-2 patito lo scorso 27 novembre sul campo dello Sporting Lione, stavolta arriva un pareggio ad Annecy contro la non irresistibile compagine savoiarda, passata a condurre al 30′ con un calcio di punizione dell’elvetico Jérémy Mizrahi e raggiunta solamente al 90′ grazie a una prodezza (anch’essa su punizione) dell’esperto Chaouki Ben Saada. Il pareggio, comunque, consente ai bastiacci di restare in seconda posizione in compagnia del Red Star Saint-Ouen, tornato con un buon 2-2 dalla trasferta sul campo della capolista Quevilly-Rouen. Dicendola franca, i “leoni di Furiani” erano chiamati a tornare dall’Alta Savoia con l’intera posta in palio: tuttavia, per come è giunto, il pareggio è un risultato accettabile. 

Manca l’appuntamento con la vittoria anche l’altro sodalizio còrso, il Bastia-Borgo, piegato a domicilio per 3-1 dal Laval: in svantaggio già al 5′ (rete di Ervin Taha), gli isolani pareggiano al 12′ con Wilson Isidor, salvo poi cedere nella ripresa, incassando l’1-2 al 62′ (calcio di rigore realizzato da Thomas Robinet) e il definitivo tris al 76′ (autore Mohamed Ouadah). I tre punti consentono al Laval di portarsi nei piani alti della graduatoria (per la precisione, al quinto posto, a 5 lunghezze dalle due seconde Bastia e Red Star), mentre il Bastia-Borgo scivola in quintultima posizione, con un solo punto di margine sulla “zona retrocessione” e pericolosamente avvicinato da Boulogne-sur-Mer e Villefranche (entrambe vittoriose in trasferta per 2-1, rispettivamente con Cholet e Avranches). Ora il campionato andrà “in letargo”, osservando la pausa natalizia, per poi riprendere a gennaio col diciassettesimo turno: l’8 gennaio, alle ore 20, il Bastia-Borgo ospiterà il Red Star Saint-Ouen, mentre il successivo 11 (alle ore 20:45) sarà la volta dell’attesa sfida al vertice, in terra còrsa, tra Bastia e Quevilly-Rouen.

CLASSIFICA DOPO SEDICI GIORNATE: Quevilly-Rouen 31 punti; Bastia e Red Star Saint-Ouen 29; Cholet 25; Laval 24; Concarneau e Créteil 23; Le Mans 22; Stade Briochin 21; Orléans e Avranches 20; Sète e Bourg-en-Bresse 19; Bastia-Borgo 18; Boulogne-sul-Mer 17; Villefranche 16; Annecy 12; Sporting Lione 11.