Guvernu Frencese: una forma nova, un fondu vechju

Eccu ! u guvernu frencese ghje fattu ! so 28, 14 donne e 14 omi. Una parità ghjusta. Cume sempre ci nè chi si né sò andati e d’altri chi sò ghjunti. Ùn guvernu incù un’età media di 48 anni, vale à dì ùn guvernu piutostu giovanu, a più vechja puterebbe esse Catalina Colonna (nata in Tours ma di origine corsa), ministra di l’affari strangeri, 66 anni. Ùn guvernu custituitu piustostu di caponi surtiti di coselu si chjama è scole maiò , Ena, Pulitechnica, Normale Sup, Sciences Po. Ùn guvernu chi si vole dà una faccia di diversità. C’hè dui ministri di culori, quellu di l’educazione naziunale e a secretaria di Statu à u Mare ,e una ministra Franco- Araba (quella di a cultura) . A vitrina di stu guvernu presenta tutt’ è caratteristiche di una sucietà pluriculturale, muderna( ancu sè ùn so micca troppu cosa sta parola significheghja). Per ripiglià u dettu frencese dicieraghju, à vede lu cusì, stu guvernu «  ghje bè sott’à tutti l’aspetti ». Ci manca quantunque qualcosa indè sta maghjina pulita. Ùn c’hè nisùn ripresentente di a sucietà civile (sindicalistu, o militente assuciativu). Ùn cunnicitore di una certa realità di terrenu, qualcunu chi campa è difficultà oghjinche, quelle chi atempanu i ghjorni di miglioni di frencesi. Una specie di espertu in pratica. Ma ùn ci tocca micca à sunià. Ghje ùn guvernu Macron e cume l’ ha detta ùn spezialistu, «  ùn guvernu Macro-Macrunistu ». U guvernu d’unione pupulare, quellu chi nurmalmente dà posti à u populu, sarà per dopu…… per dopu è legislative se lu si nè crede a vuluntà e a speranza di Jean Luc Mélenchon u capu di st’unione.
Per avà ghje u guvernu Macron purtatu da Elisabeth Born. E ancu sè à so fisiunumia ha ùn po scambiata, u fondu ghje listessu. Macron ùn pare micca avè tenutu contu di i risultati di l’elezzione presidenziale. Ùn n’hà ottenutu che 28 PC di primura di i frencesi, i 58 pc di u secondu giru ùn so voti d’accunsentu ma solu di blucchime di Marine Le Pen. Sguassendu sta realità, Macron ci offre ùn guvernu chi porta u so prugramma e nient’altru. E a pulitica di Macron 2 s’annunzia listessa che quella di Macron 1. Al menu che è legistative ùn cuntrariessi nu i prugetti macrunisti , ma di què nè parleremu da quì à qualchi settimane.
E a Corsica ?
In Corsica si aspettava (in particulare i naziunalisti) sè u ministru di l’internu scambiava o nò. Finalmente ghje u listessu, Gerald Darmanin, quellu chi avìa prumessu mese fà, sotta è manifestazione viulente, cunsequente à u Drama di Yvan Colonna, di favurì un’autunumìa di a Corsica. E poi è discussione si sò taciute di fronte à è viulenze, e dinò à causa di l’iniziative di Gigliu Simeoni, luntane di a neutralità che ùn Presidente di l’esecutivu duvìa rispettà indè l’andatura di l’affare Colonna. Iniziative chi pruvucavanu su ordine di Macron a suspensione di i cuntatti. A cunfirmazione di Darmanin hà piutostu rassicuratu Simeoni e l’eletti naziunalisti. Ma per avà ùn si sà in chi modu e quandu è discussione ripiglieranu per evucà u fondu, qualè po esse u cuntenutu di un’eventuale autunumìa. Si pò pensà che u guvernu aspetterà i risultati di è legislative in Corsica cume altrò. I naziunalisti so favuriti indè al menu tre circondi nanta i quattru di corsica. Ma in Aiacciu u merre Marcangeli parte favuritu sottu à bandera di a maggiurità presidenziale, e se l’ùn ghje micca contru à u principiu di l’autunumìa, ùn sparte è dumande di Simeoni e di i naziunalisti cume a ricuniscenza di u populu corsu. E poi ellu cume d’altri eletti isulani o partiti pulitichi, primureghjanu una cusultazione di i corsi. Dunque per avà nè simu sempre à « carissimu amicu » , e a scrittura di un’accordu ùn pare esse vicinu malgratu u Ministru Darmanin e à so prumessa chi l’obligheghja. In tutti casi sarà Macron chi deciderà, o a risposta di i corsi à u riferendum.

Petru Luigi Alessandri

 

 

About Petru Luigi Alessandri

Giornalista radiofonico di RCFM, si occupa tra l'altro anche della trasmissione Mediterradio, che mette in contatto gli ascoltatori di Corsica, Sardegna, Sicilia, e occasionalmente Malta e altre terre mediterranee. Per Corsica Oggi scrive in lingua corsa o, in traduzione, in italiano.

View all posts by Petru Luigi Alessandri →