Una nave mercantile si incaglia nelle Bocche di Bonifacio

Questa domenica alle 3 del mattino, la nave cargo Rhodanus, una mercantile lungo circa 90 metri si è incagliata sulla spiaggia di Cala Longa a Bonifacio. Per il momento non sono state trovate tracce di inquinamento.

Erano le 3 nella notte tra sabato a domenica quando la nave Rhodanus diretta verso le Bocche di Bonifacio, prima di incagliarsi a Cala Longa, con sette persone a bordo.

“La nave doveva imboccare le Bocche di Bonifacio ma non ha virato in tempo e continuò la sua rotta verso la costa nonostante ripetute chiamate dal Centre Régional Opérationnel de Surveillance et de sauvetage (Cross) in Corsica, il semaforo di Pertusato e dalla capitaneria di porto della Maddalena per quasi 50 minuti “, afferma la Prefettura marittima del Mediterraneo in una nota.
Disinquinamento sul posto significa
“Nessun inquinamento” è noto per il momento, secondo le autorità. Ma per precauzione, le squadre di controllo dell’inquinamento verranno inviate dalla Provenza e dall’Italia.

Il SNSM è intervenuto sulla spiaggia di Cala Longa dove si è arenata la nave cargo.


La Prefettura ha emanato un decreto che vieta la navigazione e tutte le attività acquatiche entro un raggio di 1.000 metri attorno alla nave. I gendarmi marittimi sono a bordo della nave.
La nave Rhodanus, costruita nel 1998, sta attualmente navigando sotto la bandiera di Antigua e Barbuda. Secondo il sito Vessel finder, che traccia le navi in tempo reale, la nave mercantile proveniva da Taranto e si stava dirigendo verso Port-Saint-Louis-du-Rhône, vicino a Marsiglia.
Secondo le informazioni preliminari, la nave trasportava 2.650 tonnellate di bobine d’acciaio.
Per Gilles Simeoni, presidente del Consiglio esecutivo della Corsica, l’obiettivo immediato è quello di evitare qualsiasi inquinamento sul sito.
Il movimento indipendentista Core in Fronte ha immediatamente reagito su Twitter: “A livello ambientale, questo ennesimo incidente deve sfidarci sui pericoli causati dall’intenso traffico marittimo intorno alla Corsica”.

Il cargo si era già incagliato nelle Bocche di Bonifacio presso l’isola di Razzoli il 22 febbraio 2010 perché l’ufficiale si era addormentato.

 

La Rhodanus
La posizione del cargo su Vessel Finder