ROF di Pesaro : Brava la Scappucci !

L’Edizione 2016 di u ROF (Rossini Opera Festival) di Pesaro (cità inde e Marche taliane è induve ghje natu Rossini), averà messu in luce tre artisti chì facìanu a so prima inde sta manifestazione mundiale di a lirica. A soprano Giorgiana, Salomè Jicia ghjè stata a rivelazione di l’apertura di u festivale inde  “La Donna del lago” (Elena). Ghjè vera ch’ella era in un cast di prima trinca, incù u pesarese Michele Mariotti à a direzzione d’orchestra (quellu di u teatru cummunale di Bologna), u tenore Juan Diego Florez oramai ellu dinò pesarese e chi st’annu ha festighgjatu i so 20 anni di ROF, e l’altru tenore u statunitense Michael Spyres ospite spessu di u ROF. Salomé Jicia un ghjera scunnisciuta di a lirica rofiana, ghje un pruduttu di l’Accademia Rossiniana chi dà tante voce à l’arte belcantista. Un li mancava che di fà i so primi passi nanta u palcuscenicu, ghje stata  fatta à l’Adriatic Arena sott’à u sguardu e l’arrechje acute di u Maestro Alberto Zedda direttore di l’Academia. Ha incantatu u publicu incu a purezza e u culuritu di à so voce. L’applausi so stati à u livellu di u piace.

Seconda rivelazione,  u bassu-baritonu urugueanu, Erwin Schrott. Facìa à so entrata à u ROF, inde “Il Turco In Italia,” campava Selim. Quì dinò a distribuzione un mancava di voce stellate. A soprano Olga Peretyatko chi ha fattu un trionfu à Pariggi à u mese di maghju inde Rigoletto, e che u ROF cucculeghja, i baritoni Pietro Spagnoli e Nicola Alaimo, ma ancu u tenore René Barbera à a voce Poncettiana . Schrott,  riesce  incù à so voce tondula, limpida, l’armunìa di u rolu effervescente di Selim in un ” Turco” à a moda di Davide Livermore. U regista turinese (pazzu di cinema)  n’ha fattu un specchju fellinianu à tratti di u filmu cultu “8 et demi”. C’hè da dì…..à prò e à contra prò.

scappucci

Ma inde stu “Turcu” quella chì si aspettava à l’angulu, à u crucivia, ghjera Speranza Scappucci. A sola direttrice d’orchestra in Italia. La Scappucci multiplicheghja i successi ma ùn riesce tutt’à fattu à fà tace i rugnichime di quelli chì pensanu che direge un’orchestra ghjè roba d’omu. E nò ! E no ragazzi ! Speranza Scappucci ghjè un Maestro. L’hà pruvata inde à so direzzione di a filarmonica Gioachino Rossini. Assicurenza, rigore, tenuta musicale di livellu, culurità scintillante e frizzante per st’opera buffa di Rossini. Scappucci, pianista di fama, và di u cimbalu per i recitativi, à u pulpitu per dirige cume se nùnda fussi. Svelta inde u passu, dritta e serìa di fronte à i musichenti. E un li scappa nùnda à a Scappucci, mancu un telefuninu chi si mette à sunà di colpu…. Per sta prima à Pesaro ghje stata una santificazione da u Publicu di u ROF, chi li ha offertu applausi lunghissimi. Speranza Scappucci chi serà à settembre, per un cuncertu incu l’orchestra del teatro lirico di Cagliari, cultiva un desideriu : diregere per i rifiugiati davanti à u Papa Frencescu. Quandu si porta u nome di Speranza tutt’i sogni ponu esse veri…

L’ultima opera chi ha chjosu a trilugìa lirica di u ROF ghje stata “Ciro In Babilonia”una replica di a pruduzzione di u 2012 vista quì dinò incu l’occhju cinematescu di Livermore, incù a grande contralto pulunese Ewa Podles (Ciro).

Stu ROF 2016 ùn hà sviatu di à so tradizione di qualità e d’originalità inde u fà cunnosce e a prumuzione di l’opera immensa di Rossini. Ha cunfirmatu à so mudernità e u so caratteru incuntestabile di festivale internaziunale, unu di i più corsi d’europa.

“Le siège de Corinthe”, “Torvaldo e Dorliska”, “la Pietra Del paragone” seranu à u prugramma di l’edizione 2017.

turco1

—-
Articulu di Petru Luigi Alessandri

Petru Luigi Alessandri

Giornalista radiofonico di RCFM, si occupa tra l'altro anche della trasmissione Mediterradio, che mette in contatto gli ascoltatori di Corsica, Sardegna, Sicilia, e occasionalmente Malta e altre terre mediterranee. Per Corsica Oggi scrive in lingua corsa o, in traduzione, in italiano.

Petru Luigi Alessandri

A proposito di Petru Luigi Alessandri

Giornalista radiofonico di RCFM, si occupa tra l'altro anche della trasmissione Mediterradio, che mette in contatto gli ascoltatori di Corsica, Sardegna, Sicilia, e occasionalmente Malta e altre terre mediterranee. Per Corsica Oggi scrive in lingua corsa o, in traduzione, in italiano.

Vedi tutti gli articoli di Petru Luigi Alessandri →