Nasce il portale della Canzone Italiana, spazio anche a musica regionale

Il Ministero italiano per i beni e le attività culturali ha lanciato ufficialmente il grande portale web della Canzone Italiana, disponibile in 7 lingue (inglese, francese spagnolo, tedesco, russo, cinese e giapponese), fondamentale per la diffusione della cultura e della musica italiane all’estero. Il premio Oscar Nicola Piovani ha confessato il suo «grande entusiasmo per questa iniziativa preziosa per un appassionato ascoltatore di canzoni come me». Un sito che potrà rendere alla canzone l’attenzione che merita, ha sottolineato Piovani, «al di là del suo valore commerciale: mi disturba sempre quando in sede di presentazione o di critica su un artista pop si dice quanti dischi abbia venduto, questo interessa al commercialista della sua casa discografica, ha invece poco a che fare con la critica».

Per quanto riguarda il Portale della Canzone Italiana, il ministro alla cultura Dario Franceschini ha spiegato che «verrà ora implementato al ritmo di 5 mila brani al mese, in modo da aver conservato tutta la musica italiana e, con essa, parte della nostra memoria. In ultima analisi, anche grazie alle diverse lingue in cui è fruibile, si prospetta di divenire un grande strumento di promozione dell’Italia nel mondo».

Diviso in quattro grandi aree (1900-1950, 1950-2000, Tradizioni popolari e Contributi speciali), il portale mette a disposizione in streaming gratuito oltre 22 mila brani provenienti dai fondi dell’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi corredati dalle schede degli storici musicali che hanno selezionato e contestualizzato decine di playlist tematiche create da Luciano Ceri e Paolo Prato. Oltre a offrire una panoramica completa della musica italiana, il portale ne documenta le origini popolari, anche attraverso il patrimonio di registrazioni inedite, ma anche quelle colte, con le arie e romanze della produzione a 78 giri risalenti ai primi del Novecento.

La musica locale, divisa per regioni, ha uno spazio dedicato.

Potete provare subito il portale, che nel momento in cui scriviamo risponde lentamente probabilmente a causa del picco di visite dovuto al lancio, visitando l’indirizzo www.canzoneitaliana.it

Giorgio Cantoni

Nato nell'82 da genitori originari della città lombarda di Crema, di cui conosce e ama il dialetto, è appassionato di linguistica e di informatica. Vive vicino a Milano, dove lavora nel mondo della comunicazione digitale. Si è innamorato della Corsica e della sua cultura nel 2008, e sette anni dopo è stato tra i fondatori di Corsica Oggi.

Giorgio Cantoni

A proposito di Giorgio Cantoni

Nato nell'82 da genitori originari della città lombarda di Crema, di cui conosce e ama il dialetto, è appassionato di linguistica e di informatica. Vive vicino a Milano, dove lavora nel mondo della comunicazione digitale. Si è innamorato della Corsica e della sua cultura nel 2008, e sette anni dopo è stato tra i fondatori di Corsica Oggi.

Vedi tutti gli articoli di Giorgio Cantoni →