Ligue 2: Bastia piegato a Dunkerque, Ajaccio sconfitto in casa dal Quevilly-Rouen

L’undicesima giornata della divisione cadetta transalpina vede cadere entrambe le compagini còrse: il Bastia torna, infatti, con una secca sconfitta per 0-2 dalla trasferta col Dunkerque, mentre l’Ajaccio è battuto a domicilio per 0-1 dal Quevilly-Rouen.

Reduci dall’affermazione casalinga nel derby, i bastiacci si devono inchinare a un Dunkerque che conquista tre punti d’oro in ottica salvezza: il confronto è deciso da una doppietta di Malik Tchokounté, a segno al 58′ e all’86’. Il K.O. in questo scontro diretto fa ripiombare il Bastia nella bassa classifica: la “zona calda” (retrocessione e play-out) dista, infatti, una sola lunghezza.

Male anche l’Ajaccio: gli “orsi” sono piegati a domicilio dal Quevilly-Rouen, al quale basta un centro di Alassane Diaby al 62′ per tornare vittorioso dall’isola. Gli ajaccini sono a digiuno di vittorie da tre partite: l’ultima affermazione è, infatti, il 2-0 di Rodez (ottava giornata), cui hanno fatto seguito lo 0-0 interno con lo Chamois Niort e le sconfitte con Bastia (0-2 in trasferta) e, appunto, Quevilly-Rouen (0-1 in casa), risultati che hanno fatto “scivolare” i biancorossi in quinta posizione.

Dopo la pausa dedicata alle Nazionali, Bastia e Ajaccio torneranno rispettivamente in campo il 16 e il 18 ottobre prossimi: i turchini ospitando il Grenoble a Furiani, gli ajaccini facendo visita al Nîmes nel posticipo.

Questa la classifica della Ligue 2 dopo undici giornate: Tolosa 24 punti; Sochaux 23; Auxerre e Le Havre 20; Ajaccio 19; Parigi 17; Pau, Quevilly-Rouen, Chamois Niort e Valenciennes 15; Nîmes, Caen, Guingamp e Grenoble 14; Rodez 13; Bastia e Digione 10; Amiens e Dunkerque 9; Nancy 5.

Giuseppe Livraghi