La Lega per i diritti umani della Corsica lancia un appello per soccorrere i 33 migranti della Sea Watch 3

La Lega per i diritti umani della Corsica ha annunciato di aver chiesto allo Stato francese un intervento umanitario per salvare i 33 migranti della nave Sea Watch 3.

La LDH Corsica spiega che “Malta e l’Italia rifiutano l’attracco di questa nave in uno dei loro porti. Per la Spagna, ha appena autorizzato la nave attracco del 22 dicembre di una ONG spagnola Proactive Open Armi con a bordo più di 300 migranti “.
Secondo la LDH Corsica, “Solo la Francia può dare una rapida risposta alla situazione di pericolo in cui si trovano l’equipaggio e i rifugiati della Sea Watch 3”.La Corsica è la costa più vicina che la nave può raggiungere. Di fronte alla tempesta che minaccia la barca, la LDH Corsica chiama le autorità per consentire al Sea Watch 3 di attraccare in Corsica per salvare le 33 persone in pericolo.
La Sea Watch 3 aveva fatto uno scalo tecnico a Bonifacio lo scorso novembre prima di tornare nel Mediterraneo tra la Sicilia e le coste africane.