Il film d’animazione “La canzone del mare” doppiato in lingua còrsa e proiettato in 10 cinema dell’isola

Il film d’animazione “La canzone del mare” del 2014 del regista irlandese Tomm Moore è stato doppiato in lingua còrsa con il titolo di “U cantu di u mare” e proiettato nein 10 cinema dell’isola per 29 volte appositamente per gli studenti della scuole primarie, per un totale di ben 4.324 bambini che hanno visto il film in occasione della manifestazione “Cinemascola“.  Nel 2015 il film “La canzone del mare” è stato candidato all’Oscar e al Premio César e ha vinto il premio dell’European Film Awards come miglior film d’animazione.  

Il film racconta di un ragazzino di dieci anni, Ben, vive su un’isola al largo delle coste irlandesi insieme a suo padre Conor, che lavora come guardiano del faro, e alla sorellina Saoirse, che è muta dalla nascita. Le vite dei due bambini prendono una svolta quando Saoirse ritrova un mantello bianco, lasciatole in eredità dalla madre scomparsa, che la porta a vivere un’avventura in mare e, in seguito, a Dublino e nelle campagne irlandesi. Durante questo viaggio Saoirse scoprirà di essere una selkie, una leggendaria creatura in grado di trasformarsi in foca, e di dover aiutare altri essere fatati d’Irlanda a liberarsi dal giogo della strega Macha.

Il gran lavoro di traduzione del film è stato fatto dall’associazione Fiura Mossa, fondata nel 2010 che ha sede nel paese di La Porta in Castagniccia e si occupa del doppiaggio di film e serie televisive in lingua còrsa. La canzone originale del film Song of the Sea è stata tradotta e cantata da Carlotta Rini, giovane musicista di Morosaglia, il paese natale di U Babbu di a Patria Pasquale Paoli.

Le prossime proiezioni del film “U cantu di u mare” aperte al pubblico saranno, in ordine cronologico (date ancora da definire):

Auguriamo il massimo successo a questa bellissima iniziativa e il meglio all’assocazione Fiura Mossa!

 

Fonte: France 3 Corse Via Stella

, ,