Il deputato Michel Castellani mette in guardia il governo riguardo l’atteggiamento nei confronti della Corsica

Nella notte tra martedì e mercoledì i deputati nazionalisti corsi dell’Assemblea nazionale hanno interpellato il ministro Gourault sulla legge che crea un’Agenzia nazionale dei territori di coesione. Un’agenzia, percepita dai tre deputati nazionalisti e dai loro colleghi del gruppo Libertés & Territoires, ma anche da molti deputati, come ulteriore complicazione nell’amministrazione. Lo accusano, sotto la copertura del decentramento, di dare troppo potere al prefetto a spese dei funzionari locali eletti delle collettività con lo scopo di mettere il rappresentante dello Stato come un unico referente. In seguito al rifiuto degli emendamenti dell’opposizione, il deputato di Bastia Michel Castellani ha fortemente invitato il ministro, Jacqueline Gourault, a metterla in guardia contro la politica del governo nei confronti della Corsica. Qua sotto l’intervento di Michel Castellani.

Délégation ANCT-Corse

La loi créant une Agence "de Cohésion des Territoires" complique encore l'usine à gaz administrative. Et surtout, sous couvert de décentralisation, elle place le prefet comme référent unique ! À la suite du refus répété de tous nos amendements, j'ai expliqué à Mme Gourault tout le mal que je pense de la politique du gouvernement à l'égard de la Corse.

Gepostet von Michel Castellani am Mittwoch, 13. März 2019

Fonte: Corse Net Infos