Il Bastia si aggiudica il campionato di National 1

La promozione in Ligue 2 era già stata conquistata lo scorso 28 aprile, ma il Bastia ha certificato la sua superiorità laureandosi campione della National 1. Il successo esterno per 1-0 (rete di Julien Le Cardinal al 65′) nello scontro al vertice col Quevilly-Rouen (anch’esso già certo del salto di categoria) nella penultima giornata di campionato ha, infatti, consentito ai bastiacci di incrementare a cinque i punti di margine sul secondo posto, aggiudicandosi il campionato con un turno d’anticipo. Risorto in National 3 (quinta divisione transalpina) nell’estate 2017 (dopo essere stato estromesso dalla Ligue 2 per motivi finanziari), il Bastia ha conquistato tre salti di categoria nelle successive quattro stagioni: al secondo posto del 2017-’18 hanno fatto seguito le promozioni in National 2 nel 2018-’19, in National 1 nel 2019-’20 e in Ligue 2 quest’anno. In seconda divisione i turchini ritroveranno i “cugini” dell’Ajaccio, che dopo un inizio di stagione stentato sono poi riusciti a conquistare la permanenza nella serie cadetta. Il sipario sull’esaltante stagione dei “leoni di Furiani” scenderà il prossimo 15 maggio, quando alle ore 18 avrà luogo Bastia-Red Star Saint-Ouen, confronto valido quale trentaquattresima e ultima giornata del campionato di National 1. Se il Bastia ride, il Bastia-Borgo piange, in quanto aritmeticamente retrocesso in National 2: decisivo, per la compagine borghigiana, un finale di campionato disastroso, con soli sette punti (frutto di sette pareggi) conquistati nelle ultime tredici giornate.

Giuseppe Livraghi

NATIONAL 1, CLASSIFICA DOPO TRENTATRÉ GIORNATE: Bastia 63 punti; Quevilly-Rouen 58; Villefranche 52; Le Mans 49; Red Star Saint-Ouen 47; Orléans 46; Concarneau 45; Cholet e Sète 43; Avranches e Laval 41; Bourg-en-Bresse, Stade Briochin e Annecy 40; Boulogne-sur-Mer e Créteil 35; Bastia-Borgo 32; Sporting Lione 31.