Dopo Reims sondaggio tra i supporters: vorreste il Bastia nel campionato italiano?

SONDAGE UNITI 1905 ( donnez nous notre avis ) : aimeriez vous voir jouer le sporting club de Bastia dans le championnat italien ( Calcio ) ? si oui , aimer ! sinon , si vous voulez continuez à voir votre équipe évoluer dans le championnat français , commentez ! votre réponse est importante et indispensable , c est à vous ! 🔵⚪forza Bastia !

Questo è il testo del sondaggio apparso ieri sul gruppo Facebook “UNITI 1905” frequentato da oltre 15.000 tifosi dello Sporting Bastia e ispirato dai recentissimi incidenti di Reims. Visto come la Lega professionistica e la stampa continentale ha trattato i Corsi, cosa ne pensate se il Bastia abbandonasse la Ligue 1 per giocare nella Serie A italiana?

I commenti sono già centinaia, in francese, còrso e anche italiano. C’è chi giudica la domanda del sondaggio di una bêtise disarmante, chi dice che il Bastia non sarebbe pronto per un campionato come la Serie A, ritenuto di livello superiore alla Ligue 1, chi al contrario ritiene gli stadi italiani insicuri, chi apprezzerebbe l’iniziativa per riavvicinare culturalmente l’isola alla penisola italiana, e chi suggerisce invece di concentrarsi sul  costruire una squadra migliore.

Dal punto di vista reale è praticamente impossibile che ciò avvenga, anche se esistono casi, anche in altri sport, di squadre che militano in campionati di altri Paesi, come la squadra di hockey su ghiaccio di Bolzano (in Alto Adige, Italia) che dalla stagione 2013/14 milita nella lega austriaca.

Certamente la domanda posta è provocatoria, ma dà un’idea dell’ondata di sdegno suscitata non solo tra i supporters turchini ma in tutta l’isola dai gravi episodi di Reims.

 

4 Comments on “Dopo Reims sondaggio tra i supporters: vorreste il Bastia nel campionato italiano?”

  1. Personalmente accoglierei nel nostro campionato i fratelli Còrsi a braccia aperte
    i francesi ultimamente (non solo ultimamente) vi sparano, fate voi…

  2. Non sono uno sportivo esperto di calcio, ma dal mio punto di vista ho sempre pensato valide oltre che provocatorie(forse) questo tipo di proposte.Forse potrei sbagliarmi ma vedrei le squadre corse inserite meglio nel calcio italiano in una maniera più ”consona” al loro ”DNA”.Poi si potrebbe discutere su tutto ma questo passo storico lo vedrei positivo per le libere scelte dell’isola non toccando opzioni politiche.Direi: ”Benvenuti a casa vostra!”

  3. Aggiungo che naturalmente per la simpatia che mi sta infondendo il popolo corso da quando leggo questa rivista diventerei certamente tifoso dei turchini ”Forza Bastia per lo scudetto!” Mitici !

  4. Quand’era un zitellu (bambinu) si cantava “l’ave Bastia” invece di “l’ave Maria” in Furiani…. secondu me ci vulerà mondu di prighere per fà di u vostru sonniu una realtà.

Comments are closed.