Corsica Oggi in dolu : u Prufessore Paulu Colombani, omu di cultura è di sapienza, si n’hè andatu
3 mins read

Corsica Oggi in dolu : u Prufessore Paulu Colombani, omu di cultura è di sapienza, si n’hè andatu

U nostru amicu Paulu Colombani si n’hè passatu ghjorni fà dopu longhi mesi di malatìa. A squadra di Corsica Oggi hè cumoss’assai. Paulu Colombani ghjera statu l’iniziatore principale di u nostru situ, chì pigliava a seguita di « A Viva Voce », primu giurnale in lingua taliana è corsa, è che Colombani avìa fattu nasce incù l’aiuti di parechji leterati  è sustenitori isulani affeziunati à a cultura taliana.

Paulu colombani facìa parte di i picchji intelletuali di a Corsica. Avìa cusì seguitatu u caminu di u so babbu, u Guvernatore Ignaziu Colombani, scrittore, pueta di lingua corsa, presidente di l’associu « U Muntese » chi ha fattu tantu per u sviluppu è a richezza di a lingua materna. Paulu Colombani avìa e so radiche in trè loghi simbolichi di Corsica. Bastia, induve lu stava via Campinchi, u Rustinu di u so babbu, pieve di u curtinese, patria di pasquale Paoli. E Rogliano, à a cima di u Capicorsu, paese di à so mamma. Arie citatine, muntagnole è marine chi anu stazzunatu à so anima latina, u so amore di a Corsica è di l’Italia.

Prufessore aggregatu di talianu, Paulu Colombani ha esercitatu à u liceu di Bastia Montesoro, poi à u liceu francese di Roma durente 12 anni prima d’esse numinatu Maestru di cunferenze à l’Università d’Aix en Provence. E in fine Prufessore titulare di a catedra di talianu à l’Università di Nantes. Omu di gran’ cultura, linguistu di talentu, cunnuscitore prufondu di a Corsica, di l’Italia è di i so diversi dialetti, si pigliava piacè à sente lu è à discorre ci. Ma sta sapienza un’avìa cambiatu l’omu discretu, umile, riservatu, tranquillu ch’ellu era. Ghjera dinò un passiunnatu di football, è un’averà avutu a gioia di cunnosce à vittoria di l’Inter di Milano, à so squadra preferita, nant’à u PSG.

Si n’hè andatu senza rimore, tenendu à so manu indè quella di à so ausiliare Giorgetta, chì indè sti longhi mesi di malatia li ha purtatu aiutu, cunfortu è affezzione. I so amichi l’anu accumpagnatu in Rogliano induve u parroccu Don Marcello ha celebratu una bella messa cantata indè a ricca chjesa Sant’Agnellu. A salma ghjè stata accolta da l’Ave Maria in Corsu cantata da Antone Ciosi. E poi à a fine, dopu a benediziò, Paulu Colombani si n’hè andatu à u cantu di u «Dio Vi Salvi Regina» cantatu da a ghjente presente. Oramai riposa indè a tomba famigliale vicinu à a so mamma cumè l’avìa chiestu, di fronte per l’eternità à u mare tirrenu e l’isula di Capraia chì li purterranu per sempre profumi di Corsica e d’Italia.

Riposa in pace amicu !

Petru Luigi Alessandri

Petru Luigi Alessandri

Giornalista radiofonico di RCFM, si occupa tra l'altro anche della trasmissione Mediterradio, che mette in contatto gli ascoltatori di Corsica, Sardegna, Sicilia, e occasionalmente Malta e altre terre mediterranee. Per Corsica Oggi scrive in lingua corsa o, in traduzione, in italiano.