Coronavirus: traghetto in avaria, 70 sardi bloccati a Bonifacio

L’operazione di rimpatrio di 70 sardi attuata dalla regione Sardegna è fallita. La nave “Bastia” della Moby Lines che avrebbe dovuto eccezionalmente lasciare il porto di Santa Teresa di Gallura per venire a prenderli a Bonifacio ha avuto un’avaria e non ha potuto lasciare il porto sardo.

I cittadini sardi sono quindi attualmente nel porto di Bonifacio senza la possibilità di poter raggiungere la loro isola e i loro parenti e infine trascorrere questa quarantena nella loro isola.

Il traghetto Bastia, è il più vecchio della Moby Lines infatti è entrato in servizio nel 1974 per la Navarma (dal 1993 Moby Lines) , può caricare 400 passeggeri e 100 automobili, il traghetto Bastia ha sostiuto il traghetto Giraglia a febbraio di quest’anno, anch’esso fermo a Santa Teresa di Gallura per un’avaria.

Se non partirà il Bastia i sardi rimasti in Corsica rimarranno a Bonifacio fino al 25 marzo, come comunicato dalla Moby il 14 marzo scorso sulla sospensione dei collegamenti con Santa Teresa decisa da un’ordinanza dalla Regione Sardegna.

Questo link per vedere la posizione attuale del traghetto Bastia.

Fonte: Corse Net Infos