Calcio: il Gazélec F.C. Ajaccio può continuare le sue attività

Martedì 16 maggio, il tribunale di Ajaccio ha confermato la prosecuzione delle attività dell’associazione GFCA. Posta in amministrazione controllata da due mesi e mezzo, l’associazione ha anche visto prolungare il periodo di osservazione dei suoi conti fino al prossimo febbraio.

Le squadre giovanili del Gazélec potranno continuare a scendere in campo con la maglia rossoblù.

Martedì 16 maggio, il tribunale di Ajaccio ha ordinato la continuazione dell’attività dell’associazione GFCA, che controlla i 350 membri del club.

Il tribunale ha anche esteso il periodo di osservazione dei conti dell’associazione fino al 28 febbraio 2024. Ha inoltre “mantenuto i giudici-commissari precedentemente nominati”, ha dichiarato la GFCA in un comunicato.

Costituita dopo la liquidazione della SAS GFCA (che gestiva le due squadre senior), la nuova dirigenza del club di Ajaccio è “soddisfatta” di questa decisione che “riconosce la continuazione dell’associazione”:

Questa decisione conferma che tutte le nostre squadre giovanili potranno iniziare la prossima stagione”, spiega Yannick Boutry, vicepresidente e responsabile della comunicazione della GFCA. Questo ci permette di proiettarci in una posizione migliore. Dimostra inoltre che il tempo impiegato per l’ iter giudiziario è piuttosto buono e che il progetto che abbiamo messo in atto è coerente e strutturato

Una sensazione condivisa dall’avvocato di Gazélec, al termine del processo:

“Il tribunale continua nell’atto di fiducia che ha dimostrato nei confronti dell’associazione GFCA”, ha reagito Stéphane Nesa, dopo l’udienza, al microfono dei nostri confratelli di RCFM. È un salto di qualità straordinario perché permette all’associazione di iniziare la nuova stagione e di continuare fino al 2024. È quindi un segnale molto, molto incoraggiante nonostante lo stato dei debiti che continua e che viene analizzato. Ma il tribunale ha accettato la scommessa di seguire il progetto politico e soprattutto sportivo portato avanti dalla nuova gestione dell’associazione”

La deliberazione di questo martedì segue la procedura di revisione del 12 aprile scorso, che si inserisce nel quadro del commissariamento dell’associazione GFCA pronunciato dal tribunale di Ajaccio il 28 febbraio 2023.

questi incontri permettono anche al tribunale di rassicurarsi di non aver firmato un assegno in bianco all’associazione GFCA”, ha spiegato Nesa. Questo permette anche ai leader dell’associazione e a coloro che chiedono loro a che punto sono i progressi State facendo progressi?” di poter fare il punto sullo stato di avanzamento del loro lavoro

“Sul fronte sportivo, i risultati sono molto incoraggianti”

Yannick Boutry

Vicepresidente della GFCA

Anche se “la situazione del club rimane fragile”, afferma Yannick Boutry, questa decisione ha illuminato l’orizzonte della GFCA in questa primavera in cui alcune delle sue squadre giovanili stanno giocando ruoli di primo piano sul campo:

“A livello sportivo, i risultati sono molto incoraggianti”, sottolinea il vicepresidente, prima di precisare: le nostre categorie U14, U16 e U18 sono tutte in finale di Coppa di Corsica. I nostri U11 giocheranno la finale della Coppa dei Campioni allo stadio del Velodrome. Le nazionali dei 17 anni sono state mantenute e i nostri U18 sono in finale del campionato corso contro Ghisonaccia. Se vinceranno, andranno a livello nazionale la prossima stagione”

Nel frattempo, i dirigenti dell’associazione GFCA hanno un appuntamento il 20 giugno presso il tribunale di Ajaccio pereffettuare un nuovo esame della situazione del club”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *