Primu Maghju in Bastia : Centinaie di manifestenti impeseritti

E tre federazione sindicaliste ,CGT FO è FSU (educazione naziunale), e più maiò, hannu sfilatu in Bastia pè fà di stu Primu maghju una ghjurnata di prudesta per i lavuratori. U Partitu Cummunistu s’era adunitu à i manifestenti per dà una nota più pulitica à u curteu incù dui moti : “un lascià passà u front national dumenica chi venne” e “Micca sustegnu à u prugramma d’Emmanuel Macron”. I manifestenti hannu mughjatu parolle di dinunzia contra u prugramma suciale di u candidatu ‘”D’en marche”, chi vole rompe u codice di u travagliu senza fà vutà una legge, ma subitu st’estate sellu hè elettu, per u modu di une pochi di decreti.

Si sentìa una aria pisente inde u curteu in stu periodu di campagna eletturale. Ognunu mustrava u so penseru à l’idea di vede a strema dritta piglià u putere in Francia, ma dinò d’ùn truvà indè u prugramma di Macron un’offerta suciale accetevulè. E quì, a dualità che i manifestenti sprimavanu, elli chi in maiò parte hannu vutatu à favore di a manca e in particulare di jean Luc Melenchon.

Sé u Partitu Cummunistu hà chiaramente chjamatu à lampà indè l’urna u bigliettu Macron per a sola raggiò d’impedì à u front national di guadagnà, ma senza illuzione per l’altru candidatu. U sindicatu CGT una datu una cunsegna precisa solu : “nisun votu per Le Pen”. In quant’à centrale FO ghje stata muta, vulendu rispetà à so neutralità in qualità di sindicatu.

Malgratu ciò, i manifestenti hannu dinò riclamatu a suspesa di a legge travagliu, a crescità di e paghe e di e pensione,a fine di u disimpiegu, più di demucrazia indè l’intraprese e tant’altre rivendicazione classiche di un primu maghju.

U mazzulettu di Mughettu che ognunu purtava era,ellu, u simbulu di a sperenza e di a felicità aspetatta.

Petru Luigi Alessandri

About Petru Luigi Alessandri

Giornalista radiofonico di RCFM, si occupa tra l'altro anche della trasmissione Mediterradio, che mette in contatto gli ascoltatori di Corsica, Sardegna, Sicilia, e occasionalmente Malta e altre terre mediterranee. Per Corsica Oggi scrive in lingua corsa o, in traduzione, in italiano.

View all posts by Petru Luigi Alessandri →