Perché si dice “Pace è salute” in Corsica?

L’hai sentito spesso, lo sentirai ancora per tutto il mese. Ma sai da dove viene l’espressione Pace è salute in Corsica? Ecco la spiegazione.

Siamo qui per un nuovo anno ed è tempo di desideri, un po’speciale in Corsica. Se ovunque in Francia desideri che la tua famiglia, i tuoi amici, i tuoi maestri e le tue padrone un “felice anno nuovo”, sull’isola, usiamo un’espressione che probabilmente conosci. Paci è saluta a sud, Pace è salute a nord. Ma perché?

Per capire, dobbiamo prima tradurre: pace (o paci) significa come italiano pace, salute (o saluta) significa salute ed è significa e. Pace e salute. La salute è facile da capire. Speriamo solo che le persone che amiamo non si ammalino. Troviamo anche questa parola nei desideri di tutti i paesi del Mediterraneo e la parola salute (saluti) è anche usata per salutare. Ma pace? Gli storici hanno spiegazioni che risalgono a molto tempo fa.

In passato, la Corsica veniva prima invasa molto spesso, doveva combattere, difendersi.

C’era anche una tradizione violenta: la “vendetta”. Una famiglia ha fatto del male a un’altra? La vendetta era una faida tra famiglie che poteva durare per anni e causare molti  morti. È per questa ragione che la parola pace era così importante nei desideri. Oggi, per fortuna, non esistono più invasioni e faide. Ma l’espressione è rimasta.

Fonte: Corse Matin