In Corsica il prezzo dei carburanti batte un nuovo record

Da gennaio i prezzi del carburante stanno salendo nell’isola, € 1,60 per litro di gasolio, € 1,70 per la benzina. A maggio, i prezzi sono addirittura superiori a quelli del 2013 e in particolare hanno superato quelli prima della crisi dei Gilet gialli. La situazione sta diventando sempre più difficile per la maggior parte degli utenti della strada, perché anche se il prezzo del carburante è aumentato in tutto il paese, ma è sin Corsica che ha raggiunto il prezzo più caro di tutta la Francia.

Dopo essere tornati indietro nel mese di dicembre 2018, i prezzi del carburante sono saliti alle stelle nel primo trimestre del 2019.

La scorsa settimana, il litro di super senza piombo 95 ha raggiunto una media di 1.5802 € al litro in Francia e 1,70 € al litro in Corsica, un livello che non era stato raggiunto dal 2013. Il diesel costava € 1.4778 sul continente contro € 1,60 al litro in Corsica;
Un prezzo superiore ai livelli registrati in autunno durerà la crisi dei Gileti quando sull’isola i carburanti hanno raggiunto una media di 1,62 euro al litro di benzina e 1,58 euro al litro di diesel.

Secondo i dati ufficiali rilasciati il ​​29 aprile dal governo, i prezzi del carburante si stanno avvicinando al loro record storico dell’ottobre 2018.
Un aumento dovuto in parte a un aumento delle tasse ma soprattutto all’aumento del prezzo del greggio, i paesi produttori di petrolio infatti hanno deciso di ridurre la loro produzione da gennaio.

Secondo Le Figaro il governo non prevede una “misura di emergenza” per uscire da questa situazione. “La nostra risposta oggi è che dobbiamo lavorare a lungo termine. Immediatamente, ci sono un certo numero di aiuti che sono stati messi in atto, compresi i premi di conversione per essere sicuri di cambiare i veicoli, abbiamo anche annullato l’aumento della tassa sul carbonio “, ha detto il segreatrio di stato e portavoce del governo Sibeth Ndiaye al quotidiano francese.

Ancor più che in altre regioni, e nonostante la conferenza sociale, lo studio commissionato dal governo e la decisione dell’Assemblea della Corsica che convalida l’accordo sui prezzi più bassi dei beni essenziali, la benzina continua a salire sull’isola. E ci stiamo avvicinando ai € 2 al litro. Il rapporto, amaro, è sempre lo stesso: la Corsica paga oggi, il carburante più caro della Francia.

Per vedere i prezzi del carburante nei 132 benzinai della Corsica (72 in Alta Corsica e 60 in Corsica del Sud) è disponibile il sito del governo:   https://www.prix-carburants.gouv.fr/

Fonte: Corse Net Infos