Elezioni municipali 2020 a Bastia: Mondoloni lancia la sua campagna elettorale

Lunedì 18 novembre, Jean-Martin Mondoloni ricorda al pubblico che Gilles Simeoni ha lasciato la sua poltrona di sindaco dopo 20 mesi di mandato per il consiglio esecutivo della collettività di Corsica.

“Hai vissuto come un’offensiva che ha ferito profondamente i bastiani. I bastiani devono nominare un sindaco e, una volta nominato, devono vedere il sindaco dal primo all’ultimo giorno del loro mandato, indipendentemente dalle ambizioni che possono essere alimentate altrove “, insiste Jean-Martin Mondoloni attaccando Simeoni, capolista Bastia Altrimente.

Per costituire la sua lista, il candidato dei Repubblicani (LR) si è circondato di professionisti della salute, come Joseph Lucciardi, chirurgo all’ospedale di Bastia o Antoine de Zerbi, ex sostenitore di Gilles Simeoni, ma anche Sylvie Retali Andreani, logopedista.

Jean-Martin Mondoloni vuole riunire attorno alla sua lista Bastia Altrimente, citando la sua unione con i Repubblicani e l’UDI, ma anche la sua volontà di aprire a sinistra , apertura illustrata dalla presenza di Sylvie Retali-Andreani, ex binomio di François Orlandi al consiglio dipartimentale dell’Alta Corsica ed ex membro effimero del Mouvement Corse Démocrate di François Tatti.

Dal punto di vista del programma, a grandi linee, come la lotta contro l’insicurezza, il progetto di 1500 posti macchina o ancora un piano sanitario. Obiettivo dichiarato, combattere il declassamento di Bastia.

Fonte: France 3 ViaStella e Alta Frequenza