Una denuncia a Corsica Linea dopo la morte di un bulldog nel canile di bordo

Il 30 giugno, Bridget, un bulldog inglese di 3 anni, viene trovato morto dopo dopo la traversata Marsiglia-Ajaccio nel canile di Paglia Orba della Corsica Linea. Il suo proprietario ha deciso di presentare una denuncia di maltrattamento di animali contro la compagnia.

Cosa è successo nel canile Paglia Orba? Il 30 giugno, Bridget, un bulldog inglese di tre anni, è stato trovato morto in una delle gabbie situate al ponte B, sopra il garage principale, della nave della Corsica Linea.

La scoperta è fatta all’arrivo ad Ajaccio. Durante la traversata il posto è vietato ai passeggeri. Il proprietario di Bridget, che l’aveva appena adottata, ha deciso di sporgere denuncia contro la compagnia di navigazione per maltrattamento di animali. “Quando fanno pubblicità sui depliant che i loro canili sono climatizzati, è una bugia. Ha avuto uno shock termico. È morta di atroci sofference.  È rimasta soffocata”, dice Juliana Bonelli, proprietaria di Bridget.


La SPA, le fondazioni Brigitte Bardot e 30  millions d’amis  hanno deciso di andare in tribunale. “Quattro giorni prima sulla nave Jean Nicoli, penso, che ha fatto Marsiglia-Bastia, c’è stato un guasto all’aria condizionata e una persona ha fatto uscire i suoi due cani fuori al canile. Erano anche in stato di shock termico. Sono ancora vivi “, continua la proprietaria di Bridget.
Controllo ogni quattro ore

Dal 2016, Corsica Linea ha trasportato più di 30.000 animali domestici in questo spazio dedicato. Questa è la prima volta che il pilota della Paglia Orba sta affrontando una morte.

Il luogo, pulito e disinfettato dopo ogni attraversamento, sarebbe sicuro. “I controlli sono fatti ogni quattro ore dai marinai. Scendono, controllano che i cancelli del canile siano chiusi, che nessun cane sia scappato, che i cani siano sani, che le ciotole d’acqua siano piene e che la ventilazione e l’aria condizionata funzionino “, dice Sonia Karmous, commissario di bordo della nave.

Da parte sua, Juliana continua a condividere il suo tempo con i suoi altri tre cani, ma rimane determinata a continuare il processo.

La denuncia contro Corsica Linea per maltrattamento di animali

Fonte: France 3 Corse Via Stella