Saveriu Luciani a Tempio Pausania per una cooperazione corso-gallurese su lingua e cultura

“Corsica-Gallura: oghje in Tempio Pausania, un passu maiò ver di una cuuperazione linguistica è culturale”, queste sono le parole che il consigliere esecutivo in carico della lingua e cultura còrse, Saveriu Luciani, scrive sul suo profilo Facebook commentando l’incontro che questa mattina si è svolto in  Gallura, a nord della Sardegna, a Tempio-Pausania.

La delgazione còrsa, composta da Saveriu Luciani e Denis Luciani, professore di storia all’università di Corte e presidente dell’associaziona corso-sarda Popoli del Mare, ha incontrato i sindaci dei comuni galluresi  di Aggius, Aglientu, Badesi, Bortigiadas, Calangianus, Luogosanto, Luras, Santa Teresa Gallura, Tempio Pausania, Trinità d’Agultu e Vignola e Viddalba, per parlare della collaborazione tra le due isole nella promozione della lingua corsa e di quella gallurese, fortissimamente imparentate.

Per questa iniziativa si sfrutteranno i fondi europei messi a disposizione dal programma INTERREG 2014/2020 – Marittimo IT – FR, e altri. Tra di esse, l’apertura sul territorio dell’unione dei comuni dell’alta Gallura di un centro culturale corso-gallurese e l’istituzione di scambi scolastici e percorsi culturali tra le due sponde delle Bocche di Bonifacio.

 


Fonte: CorseNetInfos