La Corsica dice no al campeggio selvaggio

L’Agenzia del turismo della Corsica (ATC) ha annunciato il 12 maggio per combattere contro il camper selvaggio. Si è materializzato da una campagna pubblicitaria sulle principali strade dell’isola che continuerà fino al 15 settembre. E accompagnerà la distribuzione di un volantino a tutti gli appassionati del campeggio selvaggio. Con uno slogan: ’ «In Corsica, la natura è selvaggia, non il campeggio!».

Ecco invece il comunicato sul sito:

ATTENZIONE: La Corsica è uno spazio naturale con molti luoghi bellissimi che costituiscono una delle sue principali attrazioni turistiche.

 

La conservazione degli ecosistemi è una preoccupazione permanente delle autorità dell’isola che sono particolarmente vigili sul rispetto delle norme sui camper stabiliscono che è obbligatorio conformarsi ai decreti municipali e prefettizi che vietano il parcheggio o l’accesso in certe strade nelle zone designate e rispettare la segnaletica stradale apposta.

 

Il parcheggio sulle strade pubbliche, regolato dal codice della strada, precisa che i camper possono parcheggiare su posti autorizzati a condizione che siano vuoti e di giorno e che il parcheggio non superi i 7 giorni di parcheggio consecutivi.

 

Il parcheggio diurno e notturno è espressamente vietato:

  • sulle rive e sulle spiagge dell’isola
  • nei boschi, nelle foreste e parchi Site classè
  • sulle strade e vie pubbliche
  • a meno di 500 metri da un Site classè o inscrit
  • a meno di 200 metri da un punto di captazione dell’acqua

Il camper è assimilabile alla roulette, e il campeggio selvaggio è proibito, si raccomanda agli utenti di questa forma di sistemazione di soggiornare nei camping attrezzati.

Glia manti della natura comprenderanno certamente  l’interesse di queste raccomandazioni  che contribuiscono alla salvaguardia delle risorse ambientali della Corsica.

—->Lista di tutti i campeggi attrezzati per ospitare camper<—–

Ecco alcuni manifesti  dell’agenzia del turismo contro il campeggio selvaggio e i camper fuori dalle aree di sosta:

Fonte: Corse Net Infos e Visit Corsica

Andréa Meloni

Nato a Genova nel 1986, laureato in Scienze Geografiche nel 2013. Ha collaborato nel 2016 e 2017 con la Geo4Map (ex DeAgostini) di Novara, nel 2018 ha scritto alcuni articoli sul Secolo XIX. Insegna dal 2018 Geografia nelle scuole superiori a Genova, è socio dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG) e abita nell'Appennino Ligure al confine tra Piemonte e Liguria. Ama anche la storia e ama la Corsica dal 2010 e ha visitato due volte l'isola.

A proposito di Andrea Meloni

Nato a Genova nel 1986, laureato in Scienze Geografiche nel 2013. Ha collaborato nel 2016 e 2017 con la Geo4Map (ex DeAgostini) di Novara, nel 2018 ha scritto alcuni articoli sul Secolo XIX. Insegna dal 2018 Geografia nelle scuole superiori a Genova, è socio dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG) e abita nell'Appennino Ligure al confine tra Piemonte e Liguria. Ama anche la storia e ama la Corsica dal 2010 e ha visitato due volte l'isola.

Vedi tutti gli articoli di Andrea Meloni →