La chiesa di Sant’Agostino di Montemaggiore selezionata per il “Loto du Patrimoine”

È una buona notizia per gli abitanti di Montegrosso (Balagna) e, più in generale, per tutti coloro che in Corsica si impegnano a preservare il patrimonio della regione. La chiesa di Sant’Agostino di Montemaggiore è stata selezionata come “progetto emblematico della regione corsa nell’ambito della settima “Lotteria del patrimonio” (Loto du Patrimoine).

Lanciata nel 2018 su iniziativa del presentatore Stéphane Bern, una figura popolare nel campo della cronaca storica della televisione francese, la “Mission Patrimoine” mira a sostenere la salvaguardia e il restauro dei siti del patrimonio in tutta la Francia. Per finanziare i suoi progetti, la “Mission Patrimoine” si affida principalmente alla “Lotteria del patrimonio“: questa lotteria funziona come qualsiasi altra lotteria, con la differenza che i profitti generati vengono utilizzati per finanziare progetti di conservazione del patrimonio. Il principio ha incontrato il favore del pubblico e ogni anno si registra una grande partecipazione. È sufficiente per finanziare diversi progetti. Ad oggi, la lotteria ha permesso di completare 310 progetti, mentre altri 270 sono in corso di realizzazione.

La scelta della chiesa parrocchiale di Montegrosso è una boccata d’aria fresca. I lavori di restauro hanno un costo stimato di 827.099 euro, mentre la campagna di raccolta fondi lanciata dalla Fondation du Patrimoine ha raccolto finora poco più di 34.000 euro. Una somma davvero onorevole, ma non sufficiente per restaurare l’edificio come si deve: la selezione della chiesa di Sant’Agostino a Montemaggiore per la Lotteria del Patrimonio dovrebbe colmare la lacuna.

Fonte: Corse Net Infos

Guillaume Bereni

Di Felce (Castagniccia), è padre di 3 bimbi e lavora sia nell'azienda agricola di famiglia, che produce farina di castagne, sia come redattore freelance, per noi e per altre testate, scrivendo in lingua corsa, francese e italiana.

By Guillaume Bereni

Di Felce (Castagniccia), è padre di 3 bimbi e lavora sia nell'azienda agricola di famiglia, che produce farina di castagne, sia come redattore freelance, per noi e per altre testate, scrivendo in lingua corsa, francese e italiana.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *