Il nuovo “chjassu di a memoria” del comune di Pioggiola

DSC08891Il comune di Pioghjula (Pioggiola) ha inaugurato un nuovo “sentier du patrimoine”, un sentiero di due chilometri che può essere percorso all’incirca in un’ora e mezza.

Un viaggio tra patrimonio, storia, architettura e paesaggi.

Dal piccolo villaggio di Forcili, nella valle di U Ghjunsani, il “chjassu” passa attraverso luoghi che sono tra i più incontaminati dell’isola.

img171

DSC08922L’Alta Valle di U Ghjunsani si trova sui contrafforti della catena montuosa centrale della Corsica, in una zona granitica.

Quattro comunità sono legate dal neolitico alle turbolenze storiche della Corsica: Musuleu, Olmi Cappella, Piòggiula e Vallica.

Nel XII secolo, sotto l’amministrazione Pisana, U Ghjunsani era un feudo dei marchesi di Massa di San Colombano.

DSC08914Il sentiero attraversa un ponte genovese costruito sul “Fiume Purcilascu

Nel XVII secolo circa, numerosi ponti furono costruiti sui fiumi del Ghjunsani. Sono chiamati “ponti genovesi” perché sono stati costruiti sotto il dominio genovese e anche per le loro tecniche di costruzione.

DSC08953Questi ponti genovesi hanno facilitato gli scambi commerciali e le comunicazioni.

Nella società agropastorale rivolta all’autosussistenza, dal XVII secolo, la repubblica di Genova diede un forte impulso all’arboricoltura, i genovesi incoraggiarono lo sviluppo agricolo e la moltiplicazione dei frutteti, notevolmente con il DSC08907castagneto e il noceto.

Oggi, il castagno purtroppo sta lentamente scomparendo dalla zona, a causa delle malattie parassitarie o del cynips.

 

DSC08899
DSC08903

DSC08939

DSC08965In famiglia o fra amici, questo sentiero è l’occasione di scoprire le vestigia della vita di una comunità rurale ereditata dalle generazioni passate: mette in risalto un forno, la Cappella dell’Annunziata, le fontane, alcuni muri, giardini e aghja.

Un viaggio al centro delle tradizioni e della natura còrsa.

Lucie Gaspari

Lucie Gaspari di San Fiurenzu in Corsica, prima di tutto isolana e libera, professoressa di musica, nel terzo anno di studi di lingua italiana all'Università di Corte, ma anche mamma di un bel ragazzo di 16 anni. Appassionata di musica tradizionale, di scrittura, di cultura, di natura, di fotografia, di gastronomia, ma soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Italia.

Lucie Gaspari

A proposito di Lucie Gaspari

Lucie Gaspari di San Fiurenzu in Corsica, prima di tutto isolana e libera, professoressa di musica, nel terzo anno di studi di lingua italiana all'Università di Corte, ma anche mamma di un bel ragazzo di 16 anni. Appassionata di musica tradizionale, di scrittura, di cultura, di natura, di fotografia, di gastronomia, ma soprattutto di tutto ciò che riguarda l'Italia.

Vedi tutti gli articoli di Lucie Gaspari →