Una passeggiata nella valle d’Asco

La Corsica offre sontuosi paesaggi, ma ciò che è più impressionante quando la si guarda è la diversità di questi ultimi: spiaggia, scogliere, montagna, valle, fiume ed ancora tanto altro.

La valle d’Asco, situata a solamente un’ora e mezza di macchina dal litorale, è caratterizzata da 3 differenti zone:

Le gole d’Asco:

Le gole cominciano sotto il villaggio, è una valle turistica molto frequentata. La strada segue il fiume d’Asco su quasi 4 chilometri. Scavate nel granito rosso, queste gole offrono dei paesaggi magnifici dove la presenza vegetale è quasi assente.

 

Il villaggio d’Asco:

È l’unico villaggio della valle, situato a 650m d’altitudine, ha dato il suo nome al fiume. Rappresenta una sosta quasi obbligatoria per i visitatori che possono ammirare il campanile della chiesa San Michele o il ponte genovese sotto il villaggio.

 

L’alto Asco:

Il paesaggio dell’alto Asco è formato da alcune tra le più alte cime dell’isola. Capu Biancu (2 562 m), Capu a u Verdatu (2 583 m), Punta Selolla (2 592 m), Capu Ciuntrone (2 656 m), Monte Cinto (2 706 m) dove nasce il fiume Asco, punta dei Detriti (2 607 m), Punta Crucetta (2 499 m), Capu Larghia (2 503 m), Punta Minuta (2 556 m), Punta Rossa (2 247 m), Punta Missoghiu (2 201 m).

È un luogo molto turistico dove ci sono molte attività all’aria aperta e particolarmente la stazione di sci di Asco.

 

La località sciistica:

Aperta nel 1964, è la seconda località sciistica in Corsica dopo quella di Vergio aperta un anno prima. Nel 1992 delle frane dovute alle intemperie costringono la stazione a chiudere. La stazione riaprirà soltanto negli anni 2010 dopo alcune ristrutturazioni. Ad esempio la strada per raggiungere la stazione è stata rifatta per facilitare l’accesso. La stazione comporta degli alloggi ed un ristorante. Il noleggio di attrezzature è disponibile, inoltre il materiale fornito è in perfetto stato, recente e di buona qualità. La stazione comporta una funivia che serve 2 piste comprendenti 2 piste per i principianti.

La stazione d’Asco, la tappa del GR20, per i più coraggiosi l’ascensione dello Monte Cinto a 2706m oltre alle molte attività, offrono diverse proposte per trascorrere uno splendido weekend da solo o in famiglia e scoprire un po’ di più la Corsica dell’interno ma anche dei paesaggi magnifici!

Mickael Bernardini

Mickael Bernardini, 20 anni, nato a Bastia, è uno studente al terzo anno di lingue all’Universita di Corsica Pasquale Paoli.

Avatar

A proposito di Mickael Bernardini

Mickael Bernardini, 20 anni, nato a Bastia, è uno studente al terzo anno di lingue all’Universita di Corsica Pasquale Paoli.

Vedi tutti gli articoli di Mickael Bernardini →