Scoperti volantini simili a quelli del FLNC: la Procura nazionale antiterrorista apre un’inchiesta

Volantini simili a quello preparato dal nuovo FLNC sono stati scoperti nel a Erbalunga vicino Bastia.

Contattato, il procuratore di Bastia conferma l’informazione: “La procura di Bastia ha rinunciato alle indagini a beneficio dell’ufficio del procuratore nazionale antiterrorista”, ha affermato Caroline Tharot, procuratore della Repubblica di Bastia.

Una scoperta che corrisponde alla comunicazione dell’organizzazione clandestina che aveva parlato alla fine di settembre sulle alture della Castagniccia con un giornalista di Corse Matin.

Il gruppo che rivendicava il manifesto FLNC del 5 maggio 1976 aveva sollevato la possibilità di tali azioni: “Sarai informato in tempo utile delle azioni di propaganda.”

Sotto questo aspetto, anche la Procura nazionale antiterrorista (PNAT) aveva deciso di aprire un’indagine per “associazione di criminali terroristi e violazione della legislazione sulle armi in relazione a un’impresa terroristica”.

Come promemoria, cinque individui mascherati avevano inviato un comunicato stampa in cui sostenevano “il divieto per i non corsi di acquistare terreni o immobili”, “quote turistiche” o anche un “incentivo per sostituire gli stranieri con i corsi in tutti i lavori “.

 

Fonte: Corse Matin