Alla scoperta del centro di interpretazione “U mondu di u Porcu”

Un centro d’interpretazione è un particolare tipo di museo, pensato per far comprendere al pubblico un certo tipo di patrimonio, altrimenti impossibile da riunire in un museo classico. Situato nel cuore della valle dell’Alto Taravo all’interno del comune di Cozzano, il centro d’interpretazione “U mondu di u Porcu” ha aperto le porte nel 2015. Il museo è dedicato alle competenze più emblematiche della valle: l’allevamento e la trasformazione suina.

Potrete scoprire come gli abitanti di quella zona hanno domato l’ambiente e hanno ottenuto risorse. Nel corso della visita scoprirete le confidenze degli allevatori e dei produttori attraverso testimonianze, testi e immagini immergendo il visitatore nella vita di un piccolo paese nel cuore della valle nel corso delle varie stagioni. Per finire la visita del museo si consiglia di fare i “percorsi esterni”: il primo voltato verso la montagna e il patrimonio culturale e l’altro nel paese, per incontrare gli allevatori.

Durante tutto l’anno, vengono organizzate delle iniziative per promuovere la regione dell’AltoTaravo. Il centro ospita regolarmente gruppi, che siano privati o scolaresche, programma manifestazioni o ancora partecipa a delle fiere. Tutte queste attività proposte hanno ripercussioni economiche tanto per gli allevatori che per i produttori ma anche per gli artigiani e per i professionisti del turismo. Durante la stagione estiva 2017, sono state proposte giornate di scoperta della regione. Dall’inizio del mese di giugno alla fine del mese di settembre, gruppi e singoli sono invitati a scoprire le pratiche e i prodotti locali.

Ma il centro d’interpretazione “U mondu di u Porcu” non propone solo attività durante la stagione estiva; il centro propone seminari che si svolgono il mercoledì. Sono accolti i piccoli e i grandi per fare attività adeguate per la loro età. Con queste attività, i ragazzi imparano a riciclare i materiali: “recupero e trasformazione” era il tema del 2017.