Una signora di Nizza con una lettera ringrazia i volontari del SNSM di Propriano per averle salvato la vita

Una signora ha inviato una lettera di ringraziamento al capo della stazione della Società Nazionale di Salvataggio in Mare (SNSM) di Propriano.

L’autrice della lettera, una nizzarda che soggiornava con gli amici, ha avuto un infarto all’estremità meridionale del golfo del Valinco nei pressi di Campomoro il 14 luglio e deve la sua vita “solo alla prontezza del salvataggio dell’SNSM Propriano “, dicono i soccorritori.

“Volevo ringraziarvi con tutto il cuore e sinceramente, tu e i tuoi uomini, mi avete salvato la vita”, ha scritto. “Siete venuti a prendermi quando ho avuto un grosso problema al cuore. Mi sto riprendendo molto bene.”

La vittima è stata curata dai volontari dell’SNSM, poi dal SAMU e dai vigili del fuoco prima di essere trasportata all’ospedale di Ajaccio.

“Questa lettera è dedicata all’intera catena di salvataggio che ha garantito il successo di questa delicata operazione”, ha concluso il post dell’SNSM di Propriano sulla pagina Facebook.

Fonte: France 3 Corse Via Stella