Trasporto aereo: in progetto collegamenti diretti tra Corsica, Toscana, Sardegna e Baleari

La Corsica e le Baleari saranno molto presto collegate direttamente, in futuro i collegamenti aerei saranno allargati alla vicina Sardegna e alla Penisola italiana.

Nel 2015 infatti secondo i dati dell’Osservatorio regionale dei trasporti della Corsica 3.456.000 passeggeri hanno raggiunto l’isola in aereo con 42.590 voli nei quattro aeroporti presenti; la compagnia che la fa da padrona nei voli regolari da e per la Corsica è Air Corsica che è una partecipata di Air France e ha il suo hub nell’aeroporto di Ajaccio. Le principali destinazioni da e per l’isola sono Nizza, Marsiglia e Parigi, che sono in parte vie obbligate per i Corsi che vogliono recarsi in Italia o Spagna.

Jean-Félix Acquaviva, presidente dell’Ufficio dei trasporti della Corsica ha avuto un incontro assieme a Sergi Alegro Calero, vice sindaco di El Prat de Llobregat (Catalogna), responsabile del trasporto aereo presso il governo delle Isole Baleari e presidente dell’Airport Regions Conference (ARC) con sede a Bruxelles, l’autorità europea che riunisce le società che gestiscono gli aeroporti internazionali dell’Unione Europea.

Durante l’incontro presso il Governo delle Isole Baleari a Palma di Maiorca si è parlato di migliorare i collegamenti tra le isole del Mediterraneo occidentale.

Ad oggi per andare dalla Corsica alla Baleari che distano solo 600 km in linea d’aria bisogna passare per gli aeroporti di Nizza e Barcellona e farsi un tragitto che raddoppia i km portandoli a 1.200.

Inoltre non ci sono collegamenti diretti tra la Corsica e la vicina Sardegna e non ci sono voli diretti tra la Corsica e la Toscana e quindi questo posta anche a minore flusso turistico causati da collegmamenti aerei dall’isola quasi unicamente diretti verso la Francia continentale.

L’obiettivo princiaple è lanciare una gara d’appalto per l’apertura di voli diretti, per questo il Consiglio esecutivo della Corsica vuole contare sulla Commissione europea e del suo finanziamento.

Come prima cosa verrà studiato un progetto di voli diretti tra la Corsica (aeroporti di Bastia e Ajaccio), la Penisola (aeroporto di Pisa), la Sardegna (aeroporti di Olbia e Cagliari). In seguito verrà astudiato un volo diretto tra Palma di Maiorca nelle Isole Baleari, Ajaccio e Roma.

L’obiettivo è quello di lanciare la gara nel 2017-2018. Acquaviva ha dichiarato:

Vogliamo costruire sull’articolo 174 del trattato europeo che permette l’inserimento dei territori insulari con bassa densità di popolazione di fondare un adeguato nella politica dei trasporti (…), vale a dire, cerchiamo di creare una continuità servizio pubblico tra le isole”

Qua sotto due carte dei servizi aerei di Corsica Airlines, la principale compagnia aerea che effettua voli aerei da e per l’isola.

CCM_Airlines_Air_Corsica

carte-destinations2

 

——
Fonte: France 3 Corse ViaStella