Tokyo 2020: l’aiaccina Alexandra Feracci eliminata

L’atleta di Ajaccio è stato eliminato giovedì nella fase a gironi della gara di kata durante il torneo di karate iniziato durante la notte (3 ore, questo giovedì) ai giochi olimpici di Tokyo. Alexandra Feracci finito quarto nella sua piscina di cinque con una media di 24,40 punti sui suoi due kata e quindi non ha avanzato alla prossima piscina, che avrebbe permesso di competere per una medaglia.

Dopo due turni e un punteggio medio, doveva finire nei primi tre di ogni gruppo per qualificarsi per la finale e competere per una medaglia. Nonostante la delusione, l’atleta ha detto AFP che “è un grande orgoglio, un riconoscimento di essere lì per quello che è il Graal di qualsiasi atleta”. La sua performance è stata anche elogiata dalla Federazione Francese di Karate. “In una piscina molto dura, #AlexandraFeracci non è riuscita a qualificarsi con 0,36 dietro la squadra turca… Nonostante tutto, la nostra atleta può essere orgogliosa della sua performance.


Copertina: Alexandra Feracci via FB