Sylvain Fanti, l’imprenditore che vuole costruire un centro commerciale di 30.000 m² a Lucciana

Sylvain Fanti è nato a Bastia il 3 gennaio 1981, a Bastia, nel 1999 ha ottenuto il baccalaureato in economia al Lycée Jeanne d’Arc, ha proseguito gli studi nel 1999 ad Aix en Provence dove ha ottenuto il master in diritto bancario, della finanza e dei valori mobiliari.   Dopo gli studi ad Aix è tornato a Bastia.

Ha affermato di aver scritto a solo 14 anni una lettera Édouard Balladur, primo ministro uscente del partito gollista Raggruppamento per la Repubblica di Chirac ed è vicino politicamante a l sindaco di Borgo e senatore Paul Natali. Fin da giovanissimo aderì al partito conservatore Raggruppamento per la Repubblica (RPR) poi aderì nel 2002 al nuovo partito Unione per un Movimento Popolare (UMP) e divenne un sostenitore di Nicolas Sarkozy.

A soli 22 anni nel 2003 è entrato in Cuisine Schmidt, la filiale francese della catena di negozi di mobili da cucina di Schmidt Groupe di cui risulta tutta direttore.

Nel 2008 si presenta come consigliere alle elezioni cantonali nel cantone di Bastia II e al primo turno ottiene 600 voti, ma decide di non correre al ballottaggio.

Nel 2011 ha aperto il suo negozio di mobili da cucina  Cuisinella a Biguglia gestito dalla sua società Biguglia Cuisines et Bains che nel 2017 ha avuto un fatturato di oltre 2 milioni di euro e un attivo di 72.000 euro.

Alle elezioni comunali a Bastia del 23 marzo 2014 si è candidato sindaco nella lista di destra Bastia pour les bastiais, ma ha raccolto solo 509 voti pari a solo il 3%, alle elezioni si era presentato come “nuovo leader della destra cittadina”. All’epoca era anche insegnante alla facoltà di diritto di Aix en Provence.

Nel 2017 ha aperto la piccola società La maison artisanale che ha un capitale sociale di 1.000 euro e gestisce la panetteria Paul Biguglia a Biguglia poi nel marzo 2018 ha aperto sempre a Biguglia la sua società Fanti Promotion che risulta una società di costruzione di case individuali e con questa società che risulta con un capitale sociale di solo 1.000 euro ha deciso la costruzione di un centro commerciale di 25.000-30.000 m² nel vicino comune di Lucciana detto “progetto Kalliste”, progetto che ha visto subito molta opposizione da cittadini, associazioni, partiti politici e ieri è stato sospeso.

Il progetto Kalliste della Fanti Promotion che prevede un centro commerciale di 25.000-30.000 m² a Lucciana.