Riforma concorso insegnanti CAPES: protesta anche all’Università della Corsica

Di fronte alla nuova riforma, tocca all’Università della Corsica intervenire: i membri della giuria per l’aggregazione e il CAPES per la lingua e la cultura corsa chiedono al Ministero della Pubblica Istruzione di rivedere la riforma del concorso insegnanti.

Dopo i sindacati e le associazioni, sono gli accademici a mobilitarsi contro la riforma del CAPES. In discussione: un decreto pubblicato il 25 gennaio dal ministero dell’Istruzione nazionale che modifica le prove del concorso, in particolare invertendo il sistema dei coefficienti tra le lingue corsa e francese.

Un declino “scientificamente inaccettabile”
Per i membri dell’aggregazione e della giuria CAPES, questo nuovo modello di test costituisce una “evidente battuta d’arresto scientificamente inaccettabile”. Deplorano in particolare in questa versione “un uso troppo scarso della lingua corsa nei test con conseguenze sui coefficienti interessati” e uno spazio del corso che “troppo spesso si riduce a un oggetto-linguaggio e vede notevolmente ridotto il suo campo di linguaggio-strumento . ”

Una lettera al Ministero della Pubblica Istruzione
L’Università della Corsica chiede pertanto che il decreto relativo al CAPES de Corse venga modificato “in modo che ovunque la menzione” in francese “sia sostituita dalla menzione” in lingua corsa “senza modificare l’intera struttura del concorso per garantire la capacità professionali dei futuri insegnanti delle scuole medie e superiori ”.

Una richiesta che tutti i membri della giuria dei due concorsi, CAPES e aggregazione, hanno inviato al Ministero della Pubblica Istruzione, tramite lettera datata 15 febbraio. Il 17 febbraio si è svolto anche il confronto con il rettore della Corsica Julie Benetti.

Uscire dall’equilibrio del potere
A trent’anni dalla creazione di CAPES de Corse, i tredici firmatari sperano che “gli attori istituzionali e politici sappiano uscire dagli equilibri di potere invece della pianificazione linguistica che la Corsica si aspetta”. Da parte loro, si dicono pronti per ulteriori discussioni con le autorità ministeriali.

I 13 firmatari:
– Davia BENEDETTI, MCF, presidente della giuria CAPES di lingua corsa, membro della giuria dell’aggregazione linguistica corsa;
– Nicolas SORBA, MCF, Vicepresidente della giuria CAPES in lingua corsa.
– Alain DI MEGLIO, Professore universitario, Vicepresidente della giuria per l’aggregazione linguistica corsa. Membro della giuria CAPES di lingua corsa dal 1994 al 2008. Vicepresidente del Consiglio di amministrazione dell’Università della Corsica.
– Eugène GHERARDI, Professore universitario, membro della giuria dell’aggregazione linguistica corsa. Presidente della giuria CAPES in lingua corsa dal 2014 al 2018. Membro della giuria CAPES in lingua corsa dal 2010 al 2019. Direttore dell’UMR CNRS 6240 LISA. Presidente della 73a sezione CNU, culture e lingue regionali.
– Dominique VERDONI, Professore università, membro della giuria dell’aggregazione linguistica corsa. Presidente della giuria CAPES in lingua corsa (interna ed esterna) dal 1998 al 2002. Presidente della giuria CAPES in lingua corsa nel 2003. Vicepresidente della giuria CAPES esterna in lingua corsa nel 1997-1998. Presidente del Consiglio Accademico dell’Università della Corsica.
– Tony FOGACCI, Professore universitario, membro della giuria dell’aggregazione linguistica corsa.
– Stella MEDORI, MCF HDR, membro della giuria dell’aggregazione linguistica corsa.
– Paul DESANTI, dott., Agrégé di lettere moderne, insegnante certificato di lingua corsa, membro della giuria dell’aggregazione linguistica corsa. Addetto alla formazione del Master MEEF di lingua e cultura corsa dell’INSPE di Corsica.
– Vannina LARI, MCF, membro della giuria CAPES di lingua corsa.
– Sébastien QUENOT, MCF, membro della giuria CAPES di lingua corsa.
– Patrizia GATTACECA, insegnante di lingua corsa certificata, membro della giuria CAPES di lingua corsa.
– Thierry COURTEAUD, insegnante di lingua corsa certificato, membro della giuria CAPES di lingua corsa.
– Angelina ANTONETTI, insegnante di lingua corsa certificata. Responsabile didattico del Master MEEF di lingua e cultura corsa dell’INSPE della Corsica.

 

Fonte: Corse Net Infos