Presentata oggi a Corte la lista nazionalista unitaria Pè a Corsica

I nazionalisti non potevano sperare in una data migliore, capitata proprio tra il primo e il secondo turno delle Territoriali 2015, per annunciare la storica nascita di una lista elettorale unica che mette insieme gli autonomisti di Femu a Corsica e gli indipendentisti di Corsica Libera.

La data è naturalmente l’8 dicembre, A Festa di a Nazione. E la lista si chiamerà Pè a Corsica.

pe_a_corsica_balcone

peacorsica-12107746_10153647474609718_1667936405630622508_nI leader dei due partiti, Gilles Simeoni, Jean-Guy Talamoni e Jean Christophe Angelini hanno preso la parola dalla balconata del Palazzu Naziunale della storica capitale paolina per annunciare questa unione, che dà ai nazionalisti concrete chance di ambire alla vittoria, dopo i risultati del primo turno.

Corsica Libera ha inoltre accettato di mettere da parte momentaneamente il discorso dell’indipendenza dell’isola per costruire con Femu un’unione duratura, con al centro altre priorità: l’emancipazione culturale ed economica della Corsica, lo sviluppo e l’uscita dal sistema clanista e clientelare che ne domina la politica.

Maggiori informazioni sono disponibili sui siti web di Femu e Corsica Libera.

In serata, dopo le 20, i leader si sono uniti in Piazza Gaffori alle celebrazioni della Festa di a Nazione. Domani 9 dicembre al Palazzo dei Congressi di Ajaccio alle 18:30 ci sarà il primo meeting ufficiale della lista unitaria.

Il 13 dicembre si avvicina e il fermento è molto. Nel frattempo altri due apparentamenti di lista hanno avuto luogo, uno nel campo della sinistra, uno a destra.