Poggio-Mezzana: medico chiede di togliere il velo per visitarla, marito musulmano lo minaccia

La gendarmeria di Penta di Casinca ha aperto un’inchiesta su un fatto che sarebbe avvenuto lo scorso 5 settembre a Poggio-Mezzana.

Una donna interamente coperta dal velo si sarebbe presentata all’ambulatorio medico per una visita. Il medico praticante le avrebbe chiesto di togliersi il burqa per poterla visitare. La donna rifiuta e il medico le risponde che in quel caso non sarà in grado di effettuare gli esami clinici, e la invita a lasciare la struttura. La donna, andandosene, avrebbe detto al medico che le cose “non sarebbero finite lì”.

Il praticante ha riferito agli agenti di aver ricevuto poco dopo la visita di un uomo, il marito della paziente, che dopo avergli chiesto conferma di aver chiesto a sua moglie di togliersi il velo, avrebbe appoggiato una pistola sulla scrivania del medico. Poco dopo l’uomo l’avrebbe ripresa, infilata nella borsa e se ne sarebbe andato.

La gendarmeria sta verificando i fatti e cercando di identificare le due persone. Nel frattempo il presidente dell’esecutivo, Gilles Simeoni, twitta che “se i fatti fossero confermati, sarebbero inaccettabili. Non c’è posto in Corsica per l’islamismo e il fondamentalismo”.

 


Fonte: FR3 Corse ViaStella