104 posti di lavoro cancellati in Corsica da Air France

Dei lavoratori giovani

Tuttavia, questo piano dovrebbe essere accompagnato da misure individualizzate dopo i negoziati sindacali. In diverse occasioni, i piani di partenza sono stati convalidati in Corsica. In dieci anni, sono già stati fatti quasi cento tagli di posti di lavoro negli uffici regionali di Air France. Ci saranno così tanti candidati per la partenza sull’isola mentre i numeri si qualificano come “giovani”? “Non abbiamo 50 persone vicino alla pensione a Bastia, una cifra che è più o meno la stessa ad Ajaccio, quindi non raggiungeremo queste cifre”, ha detto Emilie Pieve, rappresentante del sindacato CGT Air France a Bastia. E se ci fossero così tante partenze, le condizioni di lavoro diventerebbero ancora più difficili di quanto non lo siano già. ”

Per il momento,  i dipendenti stanno incolpando. Di fronte a discorsi su possibili cambiamenti nel bacino, i dipendenti sono preoccupati. Nessuno esclude azioni future a livello nazionale e forse regionale. “Continueremo a lottare per il nostro lavoro”.

Fonte: Corse Matin