Ospedale di Bastia: il sindacato CGT denuncia la mancanza di personale e il forte deficit

La CGT ha occupato l’ufficio del direttore dell’ospedale di Bastia. Il sindacato denuncia la mancanza di personale, il deficit e la discussione a un punto morto.

Giovedì, l’occupazione dei locali dell’ufficio della direzione dell’Ospedale di Bastia mirava a denunciare la rottura dei negoziati, secondo il sindacato CGT, per creare contratti a tempo indeterminato per le persone che lavorano per un anno o più in stato precario.

“Mi sono laureato, torno in ospedale per fare un lavoro che mi piace e che ho scelto. Il problema è che dietro di me non posso avere una vita normale. Non posso fare progetti personali, non posso affittare perché i proprietari chiedono necessariamente garanzie e che non hanno contratti a tempo determinato. Posso anche dare meno credito. Non posso nemmeno fare figli “, testimonia, anonimamente, una delle persone interessate.

Il direttore dell’ospedale protesta contro l’idea che la precarietà non viene trattata. Secondo lui, nel 2018 sono stati creati 99 contratti a tempo indeterminato, rispetto ai 35 del 2017. Il risparmio di budget non verrebbe effettuato sul personale.

E per quanto riguarda i letti: “Potrebbero esserci delle riduzioni dei letti se l’attività è veramente riorganizzata come dovrebbe essere, con sostituzioni nelle modalità di cura. Oggi, i pazienti sono ricoverati in ospedalizzazione completa, mentre alcuni di loro potrebbero essere gestiti in un ospedale ambulatoriale o di giorno, vale a dire tornare a casa la sera stessa del loro appuntamento o del loro intervento “, dice Pascal Forcioli, direttore dell’ospedale di Bastia.

Questa domanda di letto e oltre a un’altra preoccupazione del sindacato CGT. “Anche in un quadro di bilancio che tutti sanno Bastia Ospedale, non siamo l’unico, viene chiesto di comprimere preside masse di bilancio”, dice Josette Risterucci, CGT delegata dall’ospedale di Bastia-Falconaghja.

L’ospedale di Bastia ha 52 milioni di euro di deficit. Le tensioni rimangono molto forti su come ridurlo.

Fonte: France 3 Corse Via Stella