Notte di fuoco in Sardegna

Sono drammatiche le notizie che sono arrivate nella notte dalla Sardegna, le immagini più preoccupanti da Bosa, comune in provincia di Oristano, nel nord-ovest dell’isola. Come riportato anche dai Vigili del Fuoco, tuttora sul luogo, sono stati due gli incendi devastanti divampati ieri sera e che sono stati alimentati per lunghe ore da un forte scirocco.

Come si rinviene dalle fonti locali sarde, il primo rogo sarebbe scoppiato ieri sera poco dopo le 21 sulle pendici del Monte Furru. Il forte vento di scirocco ha alimentato le fiamme che hanno interessato un vasto territorio in prossimità di Bosa Marina. Le zone colpite sono la strada provinciale 49, Km 10 – Capo Marraggiu, interessati circa 250 ettari. strada statale 129 bis km 29+300 località Monte Furru interessati circa 30 ettari. Località Monte contra 10 ettari.

Sono quattro le squadre dei vigili del fuoco di Nuoro impegnate fino alle luci dell’alba per arginare il fronte delle fiamme. Sul posto carabinieri, Forestale regionale, Barraccelli, volontari Croce Rossa. Allo stato attuale ancora attivi alcuni focolai in zone non raggiungibili dai mezzi a terra. Durante la serata a titolo precauzionale sono state evacuate una trentina di persona da Bosa Marina. Attivati i centri di coordinamento comunali e provinciali.

È stato istituito il centro coordinamento dei soccorsi presso la prefettura di Nuoro dove il Comandante dei Vigili del fuoco Fabio Sassu dirige le fasi di soccorso in stretto raccordo con il Prefetto Anna Aida Bruzzese e il Sindaco di Bosa Piero Franco Casula.

Poco dopo, nella notte, un secondo incendio spaventoso, come si evince dai video e dagli scatti che sono arrivati dalla Sardegna, è scoppiato invece nella Marina di Arborea, in provincia di Oristano, l’incendio ha interessato la pineta e ha l’ambito diverse abitazioni e il noto hotel Horse Country Resort.

Su provvedimento del prefetto e del sindaco di Arborea sono state evacuate circa 200 persone dall’hotel e altri abitanti delle abitazioni limitrofe. Sul posto stanno intervenendo quattro squadre del comando dei Vigili Fuoco di Oristano e una di Cagliari. Sul posto anche i carabinieri del comando provinciale e squadre del Corpo Forestale vigilanza ambientale della Sardegna. Per fortuna non si registrano danni a persone. Le operazione sono terminate per le 8.30 del mattino.

I soccorsi hanno deciso di inviare in loco 4 canadair oltre a tutte le squadre disponibili di Vigili del Fuoco.

Fonte: thesocialpost.it , Sassari Oggi e Vistanet.it