National 1, Bastia lanciato verso la promozione

National 1, Bastia lanciato verso la promozione. Dopo il 4-0 interno nel derby col Bastia-Borgo, il Bastia espugna (in rimonta) il campo del Boulogne-sur-Mer, mantenendo la vetta della classifica a +1 sul Quevilly (secondo) e incrementando  a ben otto lunghezze il margine sul Red Star Saint-Ouen (terzo), che nelle ultime due giornate ha impattato in casa per 0-0 con lo stesso Boulogne per poi cadere per 1-2 sul campo del Le Mans: venendo promosse in Ligue 2 le prime due classificate (con la terza a giocarsi il salto mediante lo spareggio con la terzultima del campionato cadetto), il Bastia ha buone possibilità di centrare la sua terza promozione consecutiva. Decisiva, nella trasferta nel Passo di Calais, la doppietta di Antony Robic, a ribaltare il vantaggio locale (firmato da Evens Joseph già al 2′): pareggio al 70′ con un diagonale di sinistro, 2-1 al 100′ (decimo minuto di recupero) svettando di testa sul calcio d’angolo battuto da Chaouki Ben Saada.

Beffa, invece, per il Bastia-Borgo, fermato sul 2-2 casalingo dall’Orléans: in svantaggio al 13′ per via della rete di Driss Khalid, i borghigiani rovesciano la situazione grazie agli acuti di Jean-François Grimaldi su calcio di rigore al 16′ e di Wilson Isidor al 27′, incassando il beffardo pareggio al 93′ (rete di Issa Soumaré), perdendo per strada due punti importantissimi per la corsa alla permanenza. Il prossimo impegno del Bastia-Borgo sarà in trasferta col Boulogne-sur-Mer il prossimo 5 febbraio alle ore 20, mentre il Bastia capolista sarà protagonista del posticipo di lunedì 8 febbraio, quando alle ore 18:45 ospiterà il Le Mans.

CLASSIFICA DOPO DICIANNOVE GIORNATE: Bastia 38 punti; Quevilly 37; Red Star Saint-Ouen 30; Le Mans 28; Avranches e Créteil 27; Cholet 26; Laval, Orléans e Concarneau 25; Villefranche e Briochin 23; Bastia-Borgo e Sète 22; Bourg-en-Bresse 20; Boulogne-sur-Mer 18; Annecy 17; Sporting Lione 16.