I collegamenti marittimi tra Corsica e Sardegna dopo il 31 marzo

VUOI CHE CORSICA OGGI CONTINUI A ESISTERE? SOSTIENICI CON 1,84€/MESE

I collegamenti marittimi tra Bonifacio e la Sardegna, che avrebbero dovuto essere interrotti al momento della liquidazione giudiziaria della compagnia Saremar il 31 dicembre, proseguono almeno fino al 31 marzo. Mentre i problemi si accumulano con SNCM, Corsica Linea e i sindacati, arriva finalmente una buona notizia nel complicato dossier dei trasporti marittimi in Corsica.

“Oggi noi sappiamo che la Regione Sardegna interverrà finanziariamente fino al 31 marzo 2016. Una decisione già convalidata dall’Unione europea, cosa che ci permetterà di avere un vantaggio regolamentare presso la commissione per fornire la continuità territoriale europea, vale a dire permettere aiuti diretti a compagnie attraverso progetti di servizi di linea. Lo faremo in partenariato con la Regione Sardegna” dice Jean Félix Acquaviva, presidente dell’ufficio trasporti del nuovo esecutivo della CTC.

La notizia era stata già annunciata il 23 dicembre scorso da Massimo Deiana, assessore ai trasporti della Regione sarda. L’attività non è stata interrotta e nessun lavoratore ha perso il posto di lavoro. Si sta intanto preparando il bando che permetterà di individuare in una compagnia dell’Unione europea il nuovo vettore che prenderà in mano la Saremar per assicurarne il servizio.

——-
Fonte: FR3 Corse ViaStella – La Nuova Sardegna

VUOI CHE CORSICA OGGI CONTINUI A ESISTERE? SOSTIENICI CON 1,84€/MESE