Lunga vita a “Storia Corsa”, la nuova rivista diretta da Pierre Lanfranchi

VUOI CHE CORSICA OGGI CONTINUI A ESISTERE? SOSTIENICI CON 1,84€/MESE

Le edicole francesi offrono sempre una ricca scelta di riviste dedicate alla divulgazione storica. Recentemente questo panorama si è arricchito ulteriormente grazie a “Storia corsa”, una nuova pubblicazione che si concentra sulla storia della Corsica, dalla preistoria ai nostri giorni.

Al trimestrale, diretto dal giornalista Pierre Lanfranchi, contribuiscono specialisti di grande valore, fra i quali Antoine-Marie Graziani, Alian Venturini e Michel Vergé-Franceschi.

Il primo numero (pp. 68, € 9,90) si concentra su diversi aspetti della storia isolana: le prime rivolte antigenovesi del Settecento; la storia del Teatro di Bastia, il più importante dell’isola, che vanta quasi tre secoli; il movimento eretico dei Giovannali (quattordicesimo secolo); lo sviluppo della comunità corsa di Marsiglia (sedicesimo-diciottesimo secolo), etc. Una storia ricca e varia ma ancora poco conosciuta.
Completano la rivista aggiornamenti sulle mostre e sulle pubblicazioni dedicate alla Corsica.
Riccamente illustrata, la nuova rivista uscirà nuovamente in ottobre. Inutile dire che auguriamo a Pierre Lanfranchi e all’intera redazione gli auguri più sinceri. “Storia corsa” conferma che l’editoria locale, nonostante le sue dimensioni ridotte, si sta impegnando a fondo per far conoscere la storia dell’isola e i suoi articolati rapporti col resto del mondo.
Per il momento non ci risulta che la nuova pubblicazione abbia un proprio sito o una pagina Facebook.

Per abbonamenti si può consultare questa pagina.

VUOI CHE CORSICA OGGI CONTINUI A ESISTERE? SOSTIENICI CON 1,84€/MESE

A proposito di Alessandro Michelucci

Vedi tutti gli articoli di Alessandro Michelucci →