Ligue 2: vincono Bastia (2-0 casalingo allo Chamois Niort) e Ajaccio (1-0 a Dunkerque)

VUOI CHE CORSICA OGGI CONTINUI A ESISTERE? SOSTIENICI CON 1,84€/MESE

La sedicesima giornata della Ligue 2 ha fatto registrare le vittorie di ambedue le compagini còrse: 2-0 casalingo del Bastia con lo Chamois Niort e affermazione esterna per 1-0 dell’Ajaccio sul Dunkerque.

I bastiacci hanno conseguito la loro seconda vittoria consecutiva in campionato grazie alle reti di Benjamin Santelli al 14’ e di Sébastien Salles-Lamonge al 43’. Gloria anche per il portiere Thomas Vincensini, che al 72’ ha parato un calcio di rigore di Joseph Mendes, consentendo ai “Leoni di Furiani” di mantenere il duplice vantaggio e, dunque, di giungere al triplice fischio con minor affanno.

Il successo porta il Bastia a quota 18 punti, vale a dire due lunghezze sopra alla “zona calda”: due successi consecutivi hanno, quindi, cambiato la classifica dei turchini, anche se ora bisogna continuare così.

Ride anche l’Ajaccio, che piegando per 1-0 (goal di Yanis Cimignani al 68’) a domicilio il Dunkerque si porta al secondo posto (in “zona promozione”), effettuando il sorpasso sull’Auxerre, sconfitto per 3-1 a Digione: gli ajaccini hanno dimostrato d’avere le carte in regola per tornare in quella Ligue 1 dalla quale mancano dall’annata 2013-’14.

Nelle altre gare della giornata, netto successo interno per 4-1 della capolista Tolosa sul Sochaux, affermazioni casalinghe di Valenciennes (1-0 al Grenoble), Pau (2-0 al Guingamp) e Nîmes (2-1 al Quevilly-Rouen), colpacci esterni di Rodez (2-0 a Nancy) e Parigi (1-0 a Caen), mentre termina 1-1 Le Havre-Amiens.

Dopo la pausa dovuta alla disputa delle gare dell’ottavo turno di Coppa di Francia, la ripresa del campionato vedrà i due sodalizi isolani in campo il prossimo 3 dicembre: il Bastia in quel di Parigi, l’Ajaccio in casa al cospetto del Valenciennes.

Questa la classifica del campionato cadetto transalpino dopo sedici giornate: Tolosa 33 punti; Ajaccio 31; Auxerre 29; Sochaux 28; Parigi 27; Le Havre 26; Pau 24; Rodez 22; Chamois Niort e Grenoble 21; Nîmes 20; Digione e Valenciennes 19; Bastia e Guingamp 18; Caen e Quevilly-Rouen 17; Dunkerque 16; Amiens 15; Nancy 12.

Giuseppe Livraghi

VUOI CHE CORSICA OGGI CONTINUI A ESISTERE? SOSTIENICI CON 1,84€/MESE