Ligue 2: Bastia K.O. (2-3) a Metz
1 min read

Ligue 2: Bastia K.O. (2-3) a Metz

La trentottesima (ultima) giornata della Ligue 2 fa registrare il K.O. esterno per 2-3 del Bastia sul campo del Metz: sorpresi al 31’ da un “guizzo” di Cheick Tidiane Sabaly, i corsi incassano il raddoppio locale al 55’ per via di una prodezza di Youssef Maziz, accorciano le distanze al 68’ con Florian Bohnert, subiscono il tris dei padroni di casa al 75’ per opera di Maziz (autore, dunque, di una doppietta) e chiudono le marcature all’86’ con Kévin Schur.

I bastiacci terminano il campionato in una onorevole quarta posizione, conseguita maturando sessanta punti, risultato di diciassette vittorie, nove pareggi e dodici sconfitte, con cinquantadue reti segnate a fronte delle quarantacinque subite.

Negli altri incontri, vittorie casalinghe di Nîmes (3-1 con il Sochaux), Saint-Étienne  (2-0 con il Valenciennes), Le Havre (1-0 con il Digione), Parigi (1-0 con l’Annecy) e Pau (1-0 con il Caen), 3-3 tra Chamois Niort e Quevilly-Rouen e affermazioni esterne di Guingamp (2-0 sul Grenoble) e Laval (2-1 sull’Amiens), mentre il confronto Bordeaux-Rodez è stato sospeso al 23’ sul risultato di 1-0 per gli ospiti, poiché l’autore della rete (Lucas Buadés) è stato colpito da un tifoso locale immediatamente dopo aver realizzato il goal: la decisione della commissione disciplinare della Lega Professionistica Francese è fissata per il prossimo 12 giugno ed è assai probabile  che verrà assegnato il successo a tavolino al Rodez e sarà inflitta una lunga squalifica al campo dei girondini.

Questa la classifica della divisione cadetta transalpina in attesa della decisione su tale increscioso fatto: Le Havre 75 punti; Metz 72; Bordeaux 69; Bastia 60; Caen 59; Guingamp e Parigi 55; Saint-Étienne 53; Sochaux 52; Grenoble 51; Quevilly-Rouen 50; Amiens e Pau 47; Laval 46; Valenciennes e Annecy 45; Rodez 43; Digione 42; Nîmes 36; Chamois Niort 29 (Bordeaux e Rodez una partita in meno; Saint-Étienne tre punti di penalizzazione).

Giuseppe Livraghi