Ligue 2: Ajaccio vittorioso in casa (1-0) sul Sochaux, il Bastia cade (1-2) a Digione

La settima giornata del campionato cadetto transalpino ha registrato l’importante vittoria casalinga dell’Ajaccio sul Sochaux e l’inatteso K.O. del Bastia sul campo del Digione.

Una rete di Gaëtan Courtet al 75′ ha consentito agli ajaccini di aggiudicarsi per 1-0 la sfida interna con l’ostico Sochaux: i tre punti proiettano i biancorossi in sesta posizione (in compagnia di Nîmes e Rodez), a due sole lunghezze dal secondo posto ma con una gara da recuperare (il confronto casalingo col Parigi, in programma martedì 14 settembre).

Male, invece, il Bastia, caduto per 1-2 sul campo dell’affatto irresistibile Digione: passati in svantaggio al 58′ a causa di un acuto di Yassine Benzia, i bastiacci sono stati in grado di impattare al 70′ con Benjamin Santelli, salvo poi cedere a pochi minuti dal triplice fischio, per via di un’altra prodezza dello scatenato Benzia, a segno all’87’.

Negli altri incontri della giornata, perentorio 4-0 interno dell’Auxerre sullo Chamois Niort, 2-1 casalingo del Grenoble al Nîmes, pareggio 0-0 in Dunkerque-Nancy e affermazioni esterne di Guingamp, Quevilly-Rouen, Pau e Rodez, rispettivamente nei confronti di Parigi (1-0), Valenciennes (2-1), Caen (2-1) e Amiens (1-0), mentre Le Havre-Tolosa è il posticipo, in programma lunedì 13 settembre.

La prossima giornata vedrà Bastia e Ajaccio entrambe impegnate sabato 18 settembre: i turchini in casa al cospetto del Caen, i biancorossi sul campo del Rodez.

Questa la classifica della Ligue 2 dopo sette giornate: Tolosa 16 punti; Auxerre 14; Parigi, Pau e Sochaux 13; Ajaccio, Nîmes e Rodez 12; Caen, Quevilly-Rouen e Guingamp 10; Le Havre 9; Chamois Niort 8; Grenoble 7; Bastia 6; Amiens e Valenciennes 5; Digione 4; Dunkerque 3; Nancy 2 (Ajaccio, Parigi, Tolosa e Le Havre una partita in meno).

Giuseppe Livraghi