Ligue 1: Esordio con pareggio per il GFCA, il Bastia vince

La Ligue 1 2015/16 è cominciata, e vede due squadra còrse partecipanti: Lo Sporting Club Bastia, 12° la scorsa stagione, e GFC Ajaccio, per la prima volta nel massimo campionato. Vediamo come si sono comportate nei match della prima giornata.

Troyes 0 – 0 GFC Ajaccio

troyes-gfca-8119524-12664316

Esordio in Ligue 1 per il neopromosso GFC Ajaccio. Il Gazélec affronta in trasferta il Troyes.

Al 14° Ben trovato da Nivet, Court prova una semi-volée dai 20 metri. Goda è obbligato a deviare in angolo.
16° minuto, cartellino giallo per Youga per un fallo ai danni di Nivet.
27°,  giallo anche per Martinez dopo un tacle in ritardo su Jean.
Al 38° corner giocato in due tempi dalla squadra di casa, ma la difesa dell’Ajaccio sventa il pericolo senza problemi. Court prova a rimettere il pallone in mezzo, Goda esce e fa suo il pallone senza problemi.

Due minuti dopo arriva il cartellino giallo per Ducourtioux per un intervento su Court. Terzo avvetimento per gli uomini di Thierry Laurey.
Al 44° l’arbitro fischia un penalty per il Gazélec. Martins Pereira aveva sbilanciato in modo irregolare Tshibumbu. IL signor Miguelgorry indica il dischetto del rigore che però viene fallito da Larbi!
Un minuto di recuoero, e il primo tempo termina. Il Troyes ha ominato la prima frazione di gioco, ma ha rischiato di farsi superare concedendo il calcio di rigore al Gazélec
.
A inizio ripresa, minuto 48, dopo un bel uno-due con Jean, Karaboué con un gran tiro colpisce la traversa dietro Goda, battuto.
Il° Troyes insiste sul lato destro del campo. Al 57° ancora Jean supera Martinez in velocità e tira. Goda para.
Al 63° bella occasione per l’Ajaccio : Ducourtioux trova Tshibumbu che tocca per Larbi ma il centrocampista tunisino sbaglia.
Cambio per il Troyes al 68°: esce Camus ed entra Ben Saada.
Al 73° Jean è sostitito da Bienvenu.
Al 75° cartellino giallo per Sylla. Superato da un più brillante Karaboué, il laterale del Gazélec lo sgambetta..
Nelle file del GFCA al 76° esce Larbi ed entra Mayi, portando più velocità in attacco.
83°: altro cambio per il Troyes, che sostituisce Court con Cabot.
83° Tshibumbu esce ed entra Boutaïb per il Gazélec.
Al minuto 88 Martins Pereira trova smarcato Cabot che sferra un tiro potente, bloccato però da Goda con una grande parata.
90°+5 Il Gazélec conquista il suo primo punto in Ligue 1. Dopo un match a intensità variabile, il pareggio sembra comunque il risultato più giusto.

Bastia 2 – 1 Rennes

CL6pAsPW8AAx3LN

Il Bastia apre la stagione in casa, sull’erba dell’Armand-Cesari.
Al 10° minuto nelle file del Rennes Doucouré infortunato cede il posto a Lenjani.
Al 25° Prima grossa occasione dell’incontro! Brandao controlla rasoterra un buon pallone indirizzato a Fofana che indirizza sul primo palo un tiro che termina di poco a lato della porta difesa da Costil.
Al 31° dopo a un calcio d’angolo battuto dal Rennes, il Bastia in contropiede guadagna terreno. Seko Fofana prende palla al limite dell’area avversaria e spara un tiro potente che finisce sopra la traversa di Costil.
Pochi minuti dopo, al 39° il Rennes passa in vantaggio. Pedro Henrique accelera e supera Ludovic Baal sulla sinistra, palssando al centro verso Giovanni Sio, passato al Rennes, che, solo davanti al portiere, lo supera.
45°+4 Dominatori a inizio match, i bastiesi hanno concesso il primo gol agli avversari, in un primo tempo ricco di falli.
Ma al quinto minuto della ripresa i bastiesi trovano il pareggio: al 50° GOL BASTIA! 1-1. Gol di Ayité!
56° Corner corto giocato rapidamente dal Bastia. François Kamano prende il pallone a sinistra dell’area, bloccato all’ultimo momento da un difensore.
Ma i bastiesi insistono, e al 69° segnano il 2-1! A seguito di un calcio d’angolo dalla destra di Ayité, la palla vaga nell’area. François Kamano colpisce in acrobazia insaccando la sfera.
Al 78° cartellino rosso diretto per Brandao!
90°+3: Giallo per Sio mentre il Rennessta per calciare un corner.
90°+6: Fine della partita, meritatamente vinta da un Bastia che ha saputo invertire l’inerzia iniziale del match in cui gli avversari erano passati in vantaggio.