Le parole che ti mancano… te le suggeriamo noi!

Sull’intercomprensione tra lingua corsa e italiana abbiamo fondato tutto il nostro progetto.

Per un corsofono l’italiano è molto comprensibile, e viceversa per un italofono è molto comprensibile una conversazione o un testo scritto in còrso. Quasi totalmente. Quasi…

Capita infatti al lettore di incappare in parole dell’altra lingua che non ha mai sentito, o che sono dei “falsi amici”, cioè nella sua lingua significano una cosa differente.

Abbiamo deciso allora di permettere ai nostri lettori di comprendere meglio i nostri articoli, e imparare qualche parola nuova, inserendo dei “suggerimenti”. Basterà passare con il cursore del mouse sopra le parole con la sottolineatura tratteggiata (o sfiorarle con il dito, da smartphone o altro schermo tattile) per far apparire il significato:

Trovi qualche suggerimento tra poche righe, vediamo se li trovi! Oppure, in quest’altro articolo, in lingua corsa.

Con il tempo il lettore imparerà nuove parole, varianti delle parole stesse, riconoscerà alcune “trappole ortografiche” e migliorerà il suo livello nella lingua scritta.  Corsu è talianu lingue gemelle. Ma siccome sono gemelle che non si sono frequentate per molto tempo, bisogna un po’ aiutarle a capirsi di nuovo… 😉