Le elezioni in Corsica posticipate da marzo a giugno a causa della crisi sanitaria

Le elezioni territoriali inizialmente previste per marzo, sono rinviate al 13 e 20 giugno 2021, a causa della crisi sanitaria, ha detto Marlène Schiappa martedì davanti all’Assemblea Nazionale che ha adottato all’unanimità il disegno di legge che rinvia queste votazioni (elezioni dipartimentali e regionali per il resto del nazione). “Il decreto di convocazione degli elettori sarà adottato non appena la legge sarà promulgata” e “questo decreto proporrà di organizzare le urne del 13 e 20 giugno”, ha detto il ministro per la cittadinanza.

Il rinvio di queste elezioni è stato sostenuto in un rapporto commissionato a Jean-Louis Debré e diffuso il 13 novembre dall’ex presidente del Consiglio costituzionale, che l’ha vista come “un’opzione ragionevole” per motivi sanitari, legali e politici. Al più tardi per il 1 ° aprile è previsto un rapporto del governo al Parlamento “sullo stato dell’epidemia di Covid-19 e sui rischi per la salute associati allo svolgimento delle urne e alla campagna elettorale che la precede”.

Fonte: Corse Net Infos e Vie Publique