Varato a Bastia il pattugliatore “Libecciu” per la lotta contro il traffico di droga, il salvataggio e l’assistenza a imbarcazioni in difficoltà

Questo mercoledì mattina, la dogana di Bastia ha varato un nuovo pattugliatore, il DF 25Libecciu“. In particolare, aiuterà a combattere il traffico di droga, a fornire assistenza nelle missioni di salvataggio e alle imbarcazioni in difficoltà. Al varo erano presenti il prefetto dell’Alta Corsica, Gérard Gavory e la madrina era Marie Dorin-Habert vincitrice di due medaglie olimpiche nellle Olimpiadi invernali (oro e bronzo) e membro della squadra sportiva delle dogane francesi.

Come altre navi doganali francesi, parteciperà alla lotta contro il traffico di droga, il salvataggio e all’assistenza alle navi in difficoltà, alla lotta contro gli scarichi inquinanti illegali, alla pesca illegale o alla sorveglianza delle aree marine protette. Il “Libecciu” si occuperà di pattugliare la costa nord e la costa est della Corsica da Bonifacio a Calvi.

Il “Libecciu” è lungo 28,10 metri e largo 7 metri edè stato costruito nel 2017 dai cantieri navali Socarénam di Saint Malo e rifinita a Boulogne sur Mer.

Protezione e salvaguardia

A livello nazionale, la missione del sistema doganale marittimo è quella di proteggere e salvaguardare oltre 5.000 chilometri di frontiere marittime sul territorio nazionale ed europeo. Quasi 600 marinai sono presenti sulle varie barche doganali francesi.

Dati tecnici “Libecciu”

 

Fonte: France 3 Corse Via Stella e Corse Net Infos

Andrea Meloni

Di origini sarde e calabresi ma genovese di nascita, laureato in scienze geografiche presso l'Università di Genova nel 2013 e socio della sezione Liguria dell'AIIG (associazione Italiana insegnanti di geografia), risiede nell'Appennino Ligure in val Borbera, una valle piemontese ma da sempre legata alla confinante Liguria e da agosto 2015 è redattore di Corsica Oggi. Collabora da marzo 2016 con la società cartografica geo4map di Novara, nata da una costola di DeAgostini e da giugno 2017 con il quotidiano genovese Il Secolo XIX. Adora viaggiare ed è innamorato della Corsica.

Avatar

A proposito di Andrea Meloni

Di origini sarde e calabresi ma genovese di nascita, laureato in scienze geografiche presso l'Università di Genova nel 2013 e socio della sezione Liguria dell'AIIG (associazione Italiana insegnanti di geografia), risiede nell'Appennino Ligure in val Borbera, una valle piemontese ma da sempre legata alla confinante Liguria e da agosto 2015 è redattore di Corsica Oggi. Collabora da marzo 2016 con la società cartografica geo4map di Novara, nata da una costola di DeAgostini e da giugno 2017 con il quotidiano genovese Il Secolo XIX. Adora viaggiare ed è innamorato della Corsica.

Vedi tutti gli articoli di Andrea Meloni →