La Patrouille de France in Corsica per una settimana di addestramento

La Patrouille de France è in Corsica per una settimana di addestramento, la pattuglia acrobatica francese è partita il 20 aprile dalla base di Salon de Provence, ha sorvolato le Montagne Sainte Victoire vicino Aix en Provence, poi l’isola di Porquerolles vicino Tolone e in Corsica i golfi di Calvi, Porto e Ajaccio poi Bonifacio, il golfo di Porto Vecchio e infine è arrivata nella base 126 di Solenzara.

La Patrouille de France è nata dalle prime esercitazioni acrobatiche aeree del 1931 e come pattuglia nel 1953, gli effettivi attuali sono 9 piloti e 35 meccanici, dal 1981 la pattuglia utilizza 12 Dassault-Dornier Alpha Jet di cui 8 in volo nelle acrobazie. La Patrouille de France si esibirà in Italia il 14 settembre a Jesolo non lontano da Venezia.

La Patrouille si fermerà nella base di Solenzara ed eseguirà gli addestramenti nell’isola prima di tornare nella base di Salon.

Il volo della Patrouille da Salon a Solenzara del 20 aprile.

 

Andrea Meloni

Nato a Genova nel 1986, laureato in Scienze Geografiche nel 2013. Ha collaborato nel 2016 e 2017 con la Geo4Map (ex DeAgostini) di Novara, nel 2018 ha scritto alcuni articoli sul Secolo XIX. Insegna dal 2018 Geografia nelle scuole superiori a Genova, è socio dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG) e abita nell'Appennino Ligure al confine tra Piemonte e Liguria. Ama anche la storia e ama la Corsica dal 2010 e ha visitato due volte l'isola.

Andrea Meloni

A proposito di Andrea Meloni

Nato a Genova nel 1986, laureato in Scienze Geografiche nel 2013. Ha collaborato nel 2016 e 2017 con la Geo4Map (ex DeAgostini) di Novara, nel 2018 ha scritto alcuni articoli sul Secolo XIX. Insegna dal 2018 Geografia nelle scuole superiori a Genova, è socio dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (AIIG) e abita nell'Appennino Ligure al confine tra Piemonte e Liguria. Ama anche la storia e ama la Corsica dal 2010 e ha visitato due volte l'isola.

Vedi tutti gli articoli di Andrea Meloni →