La ministra della Coesione dei territori Jacqueline Gourault in Corsica

Arrivata a Bastia questo venerdì il Ministro della coesione dei territori e dei Rapporti con le Collettività Territoriali, Jacqueline Gourault, si trova sull’isola per una visita di due giorni. Ieri è stata accolta dal prefetto Josiane Chevalier, alla Prefettura dell’Alta Corsica per un incontro a porte chiuse. Quindi il ministro prese la direzione del Palazzo dei Governatori per un incontro con il sindaco di Bastia, Pierre Savelli prima di raggiungere Ajaccio oggi e domani.

In Corsica per “affrontare molte questioni” e fare il punto sui servizi statali per lo sviluppo e lo sviluppo dei territori, l’energia, il divario digitale e la ruralità, Jacqueline Gourault è arrivata questo venerdì a Bastia in un contesto piuttosto teso con i nazionalisti eletti.
In un’intervista con la stampa, ha detto di non drammatizzare il fatto che né Gilles SimeoniJean-Guy Talamoni volevano incontrarla: “Gilles Simeoni non voleva incontrarmi, mi sono adattata. Sarà per un’altra volta. Il dialogo è importante, con lui possiamo fornire risposte “. Il ministro ha anche insistito sul fatto che “il Presidente verrà in Corsica, come parte del grande dibattito nazionale”.

Nel pomeriggio la “signora Corsica” del governo, accompagnata da Pierre Savelli, ha visitato alcuni importanti progetti che rientrano nel quadro di “Action Cœur de ville“, come il progetto di restauro dell’ex Collège de Montesoro.

Oggi il ministro ha visitato la Corsica del Sud: dopo una colazione di lavoro con Laurent Marcangeli, sindaco di Ajaccio, è andata a Petreto-Bicchisano dove verrà presentato il PETR (Polo Equilibrio Territoriale e Rurale ) e una realizzazione dei suoi risultati: lo spazio di lavoro digitale presso la scuola elementare del comune, poi a

Domani infine visiterà il mercato di Ajaccio con il sindaco della città e poi tornerà a Parigi.

Il ministro nella Prefettura di Bastia con il Prefetto dell’Alta Corsica e della Corsica del Sud

 

Il ministro con i due prefetti e il sindaco di Bastia, Pierre Savelli
Il ministro con il sindaco di Propriano

 

Fonte: Corse Net Infos