La disoccupazione in Corsica scende all’8,6%

La disoccupazione sta diminuendo in Corsica. – 0,8% in un anno in tutte le categorie. L’annuncio è stato fatto questo venerdì 25 ottobre nella prefettura di Bastia. Un calo che era già in atto e porta il tasso di disoccupazione complessivo nell’isola all’8,6%.

Il calo della disoccupazione continua in Corsica ed è significativo. Meno dello 0,8% su base annua, lo annuncia Pôle Emploi in cifre pubblicate venerdì 25 ottobre.

Il tasso di disoccupazione sull’isola è ora dell’8,6% in tutte le categorie. Quasi equivalente all’8,5% del livello nazionale. Tra i giovani, le donne, gli anziani o i disoccupati di lunga durata, la tendenza è la stessa: il calo del numero di disoccupati. Nell’ultimo trimestre, il calo è addirittura del 2,5%.

In Corsica, ci sono ora 20.980 persone in cerca di lavoro in tutte le categorie. Sono 1.160 in meno in un anno. Tra i settori più sostenibili: l’edilizia, + 33% dei lavori di costruzione.

Un declino strutturale?

Questo declino sarebbe strutturale secondo il prefetto della Corsica Josiane Chevalier e, secondo lei, due fattori lo spiegherebbero: la riduzione delle tasse sulle società e la riforma dell’apprendistato

Dal 1 ° novembre entreranno in vigore nuove regole di compensazione. Molto criticata dai sindacati, la riforma prevede che per averne diritto, dovrà ora aver lavorato 6 mesi sugli ultimi 24 contro 4 degli ultimi 28 attualmente.

Questo inasprimento delle regole potrebbe avere un impatto sul futuro numero di persone in cerca di lavoro.

Fonte: France 3 Corse Via Stella